Scuola, Fassina all'assalto: "Il ministro Giannini si dimetta"

18 maggio 2015, Andrea De Angelis
Forse sarà una delle ultime dichiarazioni da esponente del Partito Democratico o forse no, ma di certo sarà ricordata. 

Scuola, Fassina all'assalto: 'Il ministro Giannini si dimetta'
Stefano Fassina
è intervenuto in Aula alla Camera, dove sono in corso le votazioni sul ddl scuola, e, presentando un suo emendamento all'articolo 9 sul potere del preside, ha chiesto al ministro dell'Istruzione Stefania Giannini un passo indietro.

"Sarebbe utile - ha detto rivolgendosi alla responsabile del Miur - se si assumesse le sue responsabilità rinunciando al suo incarico e lasciando che si ripristini un clima più positivo tra governo e mondo della scuola".

Appena quattro giorni fa l'ex viceministro dell'Economia e delle Finanze aveva affermato: "Questo passaggio sulla scuola è decisivo: senza radicali correzioni il mio percorso nel Pd si conclude". 

E c'è già chi è pronto a scommettere: dopo l'addio di Civati targato Italicum, sarà la Scuola a far uscire Fassina dai democratici. 

caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]