Unioni civili, Blondet: "Bagnasco sperava nelle promesse di democristiani non cattolici"

18 maggio 2016 ore 12:46, Adriano Scianca
"Bagnasco? Evidentemente aveva ricevuto rassicurazioni da Renzi sulla stepchild adoption che non si sono realizzate". Secondo il giornalista Maurizio Blondet è così che si spiega il motivo per cui le parole più forti della Chiesa cattolica contro la legge sulle unioni civili sono arrivate solo dopo l'approvazione della legge.

Si è fatto un'idea del perché i vertici della Chiesa abbiano tuonato contro la legge solo quando ormai era troppo tardi?

Unioni civili, Blondet: 'Bagnasco sperava nelle promesse di democristiani non cattolici'
«Mi pare che su questi temi ci sia una fronda della Chiesa, piuttosto timorosa, in verità, dato che non ha il Papa dalla sua. Bergoglio ha snobbato questo tema perché è amico di quelli lì»

Quelli lì chi?

«Scalfari etc»

Ma perché questa fronda ha taciuto finora e ha alzato la voce solo dopo che la legge è stata approvata e non c'è più nulla da fare?

«Evidentemente avevano ricevuto rassicurazioni da Renzi. Rassicurazioni che non si sono realizzate. Bagnasco ha protestato perché questa legge apre la strada per la stepchild adoption. Si vede che gli avevano promesso che sarebbe stata chiusa la porta a questa pratica. Poi però la porta non è stata chiusa. È solo una mia ipotesi, ovviamente».

Curioso che i cattolici subiscano questo smacco quando sia il premier che il Presidente della Repubblica sono di estrazione cattolica...

«Sono democristiani, non cattolici. Comunque ci avviamo verso una deriva totalitaria».

Perché?

«Stamattina in tv ho visto un'intera puntata contro Bagnasco. Tutti dicono che è una legge dello Stato e va rispettata. La libertà di coscienza non è più permessa. Presto diranno ai medici che non vogliono praticare aborti che non danno più loro lo stipendio».

Intanto la Chiesa insiste sulle politiche per la famiglia, bonus bebé etc. Non è un po' un baratto al ribasso?

«È un compromesso politico. Io in realtà sarei pure d'accordo se si prendessero misure per incrementare le nascite. Ma è la solita cosa alla Renzi che non serve a nulla. A che serve dare i bonus a chi non ha lavoro o a chi prende 400 euro al mese? Detto questo, non condanno a priori il compromesso, cerchiamo almeno di ottenere il massimo possibile»
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]