Barometro Aism, sclerosi multipla "emergenza sociale": 3400 nuovi casi l'anno

18 maggio 2016 ore 21:55, Andrea De Angelis
Ad inizio anno vi avevamo raccontato una storia d'amore legata alla sclerosi multipla. La più naturale possibile, quella tra una mamma e il suo bambino. Quel miracolo che si chiama adozione. Oggi, purtroppo, bisogna parlare di numeri. Di casi, tanti, e della loro frequenza. Per una malattia che colpisce ormai oltre centomila italiani.

La sclerosi multipla è ormai un'emergenza sociale. Circa 110mila italiani convivono con questa malattia che ogni anno fa registrare circa 3400 nuove diagnosi, nella maggioranza dei casi giovani fra i 20 e i 40 anni. La fotografia è nel Barometro italiano sulla malattia, presentato dall'Aism per la settimana di sensibilizzazione dal 21 al 29 maggio. I numeri sono impressionanti, basta sviscerarli con un attimo di attenzione. Sono circa 9 nuove diagnosi al giorno, oltre 50 a settimana, praticamente una ogni tre ore. 
"La sclerosi multipla, come emerge chiaramente dal Barometro, è una autentica emergenza sanitaria e sociale - dichiara Angela Martino, Presidente della Conferenza Persone con SM della Associazione Italiana Sclerosi Multipla, come riportato dall'Ansa - e per rendere concreti i diritti delle persone con sclerosi multipla è urgente intervenire sulle politiche sanitarie rafforzando la garanzia di livelli essenziali per la diagnosi, cura, assistenza; strutturando e valorizzando la rete dei Centri per la presa in carico; sostenendo la ricerca scientifica e sanitaria per un ritorno diretto sulla nostra qualità di vita".
Dal barometro emergono anche altri numeri, legati nello specifico alla questione economica. Il costo medio annuo per paziente ammonterebbe a circa 45.000 euro per un totale di quasi 5 miliardi di euro all'anno in Italia, a cui si aggiungono i costi intangibili stimati come oltre il 40% dei costi totali. I costi sanitari a carico del SSN rappresentano il 34% del totale; i costi non sanitari, invece, prevalentemente a carico di persone e famigliari sono il 37% del totale.

Barometro Aism, sclerosi multipla 'emergenza sociale': 3400 nuovi casi l'anno
Ricordiamo infine uno studio che risale ad inizio 2016. Il Royal Hallamshire Hospital, insieme con altri ospedali negli Stati Uniti, in Svezia e in Brasile, è parte di un progetto internazionale che sta valutando i benefici a lungo termine del trapianto di cellule staminali. Il trattamento comporta un costo di circa 30.000 sterline. I risultati dello studio in corso, battezzato 'Mist', dovrebbero arrivare entro un paio d'anni. L'ottimismo di certo non manca, come si evince dalle parole di John Snowden, consulente ematologo al Royal Hospital Hallamshire: "In questo modo il sistema immunitario viene riportato a prima della sclerosi multipla". Non resta che attendere e sperare.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]