Dalle auto di lusso alle utilitarie, Top Gear Italia scalda i motori

18 marzo 2016 ore 10:18, Andrea Barcariol
C'è da scommettere che sarà un successo. Sbarca in Italia Top Gear che arriverà in esclusiva dal 22 marzo su Sky Uno HD. Uno show imperdibile per i tanti amanti dei motori che trasforma il mondo delle auto in puro intrattenimento. Alla guida del programma tre volti noti e competenti del settore: Guido Meda, storica voce del motociclismo, Joe Bastianich, guru della ristorazione, giudice di Masterchef e grande appassionati di auto e Davide Valsecchi, pilota di Formula 1, vincitore del GP2 Series nel 2012 e commentatore tecnico di Sky Sport. Un mix di competenza, simpatia  e passione che proverà a conquistare un pubblico vasto ed eterogeneo. "L’auto - spiegano alla produzione di Toro Media - sarà protagonista assoluta del programma ma la sua declinazione sarà tutt’altro che canonica: test, sfide e gare su pista saranno trattate con lo spirito ironico e divertente che hanno fatto di Top Gear un programma trasversale di enorme successo sul pubblico di ogni età, incluso quello femminile". Dai tornanti spettacolari delle Dolomiti, alle piste di sabbia del Marocco, Top Gear Italia sfiderà Meda, Bastianich e Valsecchi in prove al limite del possibile, in un viaggio goliardico e rocambolesco, davvero unico nel suo genere.  «Non ho avuto esitazioni ad accettare la proposta di partecipare a Top Gear. Ho due passioni, la ristorazione che è diventata una professione e i motori, tanto che colleziono auto storiche. Ho una collezione di Ferrari vintage e l’anno scorso ho anche partecipato alla MilleMiglia. Senza scordare che è il programma factual più visto al mondo» - ha spiegato Joe Bastianich, sempre più protagonista su Sky, tanto che lo scorso anno aveva condotto anche "On the road", trasmissione dedicata al mondo della musica.

Dalle auto di lusso alle utilitarie, Top Gear Italia scalda i motori
La versione italiana mantiene sia l'ambientazione, ovvero lo studio-garage, con annessa pista di velocità, sia molte delle prove e delle rubriche della versione originale ma ci sono dei dettagli che lo rendono più vicino al pubblico italiano. Ad esempio le auto: non solo modelli di lusso, ma anche utilitarie degli anni ’80 e ’90 come la Panda.
Tra gli ospiti che vedremo sfrecciare in pista Cristiana Capotondi, Max Gazzè, Alessandro Borghi e Alessandro Roja, Claudio Bisio, i The Jackal e Cesare Cremonini. I tempi di percorrenza di tutti gli ospiti andranno a costruire la mitica classifica di Top Gear. Nella serata, il martedì, dedicata più al pubblico maschile Sky Uno presenta una seconda novità: Lord oh the Bikes, il primo format che lancia la sfida tra squadre di customizzatori di motociclette. La produzione, firmata Sky Uno e Sunrise, sarà condotta da Ringo, grande appassionato di moto, direttore artistico e conduttore radiofonico di Virgin Radio, Media Partner del programma.




caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]