Crosetto (FdI): «Cancellieri: io me ne andrei. Fini con Alfano? In Italia purtroppo nulla è fantapolitico...»

18 novembre 2013 ore 16:51, Andrea De Angelis
Crosetto (FdI): «Cancellieri: io me ne andrei. Fini con Alfano? In Italia purtroppo nulla è fantapolitico...»
«La spaccatura c'è stata e mi pare che nei livelli più bassi ci sia ormai una guerra: un po' come è successo tra quelli che sono andati con Fini e quelli che non sono andati...». Così Guido Crosetto, fondatore di Fratelli d'Italia, su IntelligoNews commenta la scissione del Pdl. Sulla Cancellieri è lapidario: «Io me ne andrei, la sua storia è inattaccabile, ha sempre fatto a meno della politica, ha una buona pensione, ma chi glielo fa fare...». Poi alla domanda su un possibile incontro tra Fini e Alfano, Crosetto risponde: «In questo Paese purtroppo non esiste nulla di fantapolitico...». Nel centrodestra si frammentano le forze ed aumenta la necessità di ridefinire ruoli e campi di azione. Fratelli d'Italia ne esce svantaggiato, o al contrario da questa affollamento emergerà chi davvero saprà rispondere alle attese dell'elettorato? «Non lo so, nel senso che noi abbiamo puntato sul dare delle risposte a chi chiede progetti per il futuro, iniziando con Officina per l'Italia a mettere al centro analisi, proposte ed idee, senza parlare di simboli o classi dirigenti. Il nostro Manifesto apre le porte a tutti coloro che si riconoscono in questo percorso: la nostra strada è dunque diversa rispetto a quello che si vede in giro...».
Crosetto (FdI): «Cancellieri: io me ne andrei. Fini con Alfano? In Italia purtroppo nulla è fantapolitico...»
Crosetto (FdI): «Cancellieri: io me ne andrei. Fini con Alfano? In Italia purtroppo nulla è fantapolitico...»
Venendo alla scissione del Pdl, c'è la possibilità che si tratti di una manovra di Berlusconi per ritrovarsi con due partiti, uno governativo e l'altro all'opposizione? Oppure la spaccatura c'è stata ed è un'illusione tale scenario?
«La spaccatura c'è stata e mi pare che nei livelli più bassi ci sia ormai una guerra tra chi fino a ieri era insieme. Un po' come è successo tra quelli che sono andati con Fini e quelli che non sono andati, la stessa cosa sta succedendo in Forza Italia e nel Nuovo Centrodestra». Proprio Fini ha parlato di un suo impegno in un centrodestra deberlusconizzato. Premesso che è da capire se siamo dinanzi alla fine del berlusconismo, è plausibile pensare ad una candidatura di Fini, e se sì dove? «Non penso, perché Gianfranco Fini ha fatto un grave errore politico quando è uscito dal Pdl, spostandosi lentamente verso quell'area di centro, quasi centrosinistra, ed è una cosa che l'elettorato gli ha rimproverato e gli rimprovera».
Crosetto (FdI): «Cancellieri: io me ne andrei. Fini con Alfano? In Italia purtroppo nulla è fantapolitico...»
Quindi un incontro Fini - Alfano è fantapolitica?
«In questo Paese purtroppo non esiste nulla di fantapolitico...». Se dovesse spiegare ad un giovane elettore di centrodestra perché scegliere voi e non un altro partito, quali argomenti utilizzerebbe? «Siamo gli unici ad aver cercato un percorso alternativo, pagato sulla nostra pelle: non facendoci eleggere con i "tradendo", puntando sulle idee, non pensando al destino personale. Il nostro atto di nascita ci differenzia profondamente da tutto quello che è nato sia oggi che in passato nel centrodestra, e poi con una coerenza che poteva essere blandita con un più conveniente ingresso nel Governo. Capisco che in questo Paese non possa servire a nulla, ma un po' di coerenza personale è il minimo per avere dignità». La sua opinione sul caso Cancellieri? «Io me ne andrei, perché arrivati a settant'anni come servitori dello Stato non si può cadere nella barbarie della politica. Non voglio dare un giudizio, sarebbe stupido, le consiglierei di regalare qualcosa alla sua dignità, comunque vada non mi pare una persona che meriti un voto di fiducia o di sfiducia. La sua storia è inattaccabile, ha sempre fatto a meno della politica, ha una buona pensione, ma chi glielo fa fare...».
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]