Renzi lancia la union sacrée italiana: "Uniti si vince". Anche con la Lega?

18 novembre 2015 ore 9:42, Andrea De Angelis
Renzi lancia la union sacrée italiana: 'Uniti si vince'. Anche con la Lega?
Il suo intervento ha ricordato per certi versi quello di Hollande. Parole, quelle di Renzi, che riportano alla mente diversi discorsi storici pronunciati da molti dopo un attacco, in un momento di difficoltà, economico e politico. Compresa la guerra. 

Il premier lo ha detto durante la presentazione del settimanale Scoprire origami: "Ci sono settori in cui la divisione delle parti si ferma". E appunto perché la minaccia viene da dentro, non si può dire di essere al sicuro: "Nessuno di noi può prendersi il lusso di dire: 'Tranquilli non c'e' problema', nessuno". E ancora: "Abbassiamo i toni della politica interna: vince l'Italia tutta insieme, tutta intera e chi rappresenta le istituzioni rappresenta tutto il Paese, punto", ha poi chiesto Renzi.
Renzi ha citato l'esempio francese: "L'immagine della Republique in Francia è forse molto più consolidata, Marine Le Pen - non dico Sarkozy - ha bloccato la campagna elettorale". 

Renzi lancia la union sacrée italiana: 'Uniti si vince'. Anche con la Lega?
Renzi non ha però messo a tacere le polemiche più annose, come quelle legate all'immigrazione, tema tanto caro a una certa parte di opposizione interna. "In questi giorni c'è chi dice 'dovrebbero tornare tutti a casa loro', 'chiudiamo le porte', ma io credo che chi dire 'chiudiamo le frontiere' dovrebbe avere il coraggio di dire che lo fai per tenerli dentro perché la maggior parte degli assassini sono nati e cresciuti in Europa. Hanno studiato in Europa e hanno giocato a calcio con i nostri figli". 
Un messaggio neanche troppo velato alla Lega Nord di Salvini, che proprio la scorsa settimana ha avuto un'accesa polemica (con tanto di minaccia di denuncia) con il ministro dell'Interno, Angelino Alfano. Un botta e risposta che ha spopolato anche sui social e che è stato ripreso dalle principali agenzie nazionali. 

Parlando dei rapporti Italia-Stati Uniti, Renzi ha espresso gratitudine perché "se siamo tornati ai tavoli internazionali, che negli ultimi anni sono stati fatti senza l'Italia, è grazie a loro". "Spero che nelle prossime ore più che immaginare chissà quali interventi possa esserci un intervento - questo proporrò - di grande investimento sulla tecnologia". E poi, nel parlare della Libia, ammonisce: "Serve una soluzione, un accordo sulla Libia. La nostra stella polare è il rapporto con gli Usa". 
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]