Bologna ad alta tensione: la telefonata "Allah è grande", oggi il falso allarme bomba

18 novembre 2015 ore 12:51, intelligo
Bologna ad alta tensione: la telefonata 'Allah è grande', oggi il falso allarme bomba
Ieri la telefonata al commissariato di polizia di Bologna verso le 20: "Non giocare partita, Allah è grande". Si trattava di una minaccia proveniente da un italiano, con accento straniero, che voleva solo gettare il terrore sull’amichevole Italia-Romania poi terminata con un 2-2 e senza alcun pericolo. 

Oggi l'allarme, anzi il falso allarme, su una valigia sospetta lasciata incustodita. Si pensava ad una bomba alla stazione di Bologna e dalle 9 è scattata l'allerta: la presenza del bagaglio, abbandonato e legato con una catena vicino all'ex biglietteria nei pressi del primo binario, ha fatto scattare le procedure di sicurezza. 

L'ansa riferisce che a lasciarlo, come visto dalle telecamere di sorveglianza, era stato un giovane incappucciato. Da quel momento l'area è stata sgomberata per far intervenire gli artificieri. Ma si trattava di una dimenticanza,  il ragazzo è tornato a prendere la valigia e ora rischia una denuncia per procurato allarme.

(m.m.)
   
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]