La droga alleata dell'Isis: cos'è Captagon e come aiuta ad uccidere

18 novembre 2015 ore 15:50, intelligo
La droga alleata dell'Isis: cos'è Captagon e come aiuta ad uccidere
Alzi la mano chi ha pensato che gli jihadisti prima di compiere gli attentati assumano delle sostanze stupefacenti. Vere e proprie droghe, per intenderci. In grado di annebbiare la vista impedendo loro di avere qualsiasi tipo di ripensamento una volta programmato e poi iniziato l'atto terroristico.

Si chiama Captagon, costa in media poco più di 10 dollari a dose ed è considerata "la droga della Jihad": si tratta di un mix di anfetamina (cloridrato di fenetillina) e caffeina che  -  miscelato anche ad altre sostanze  -  inibisce totalmente la paura e il dolore, provocando forte euforia. 
Ad aiutare i jihadisti a compiere le loro carneficine ci sarebbe dunque anche questa molecola, che viene assunta più che altro oralmente ma anche per iniezione: per fare un esempio, i medici che hanno eseguito l'autopsia ne hanno trovato tracce nel corpo di Seifeddine Rezgui, il 24enne terrorista tunisino che nel giugno scorso ha ucciso 38 persone sulla spiaggia di Sousse.

Sintetizzato negli anni '60 come psicofarmaco, il Captagon è stato proibito negli anni '80 dall'OMS perché crea dipendenza ma, come riporta un articolo di Libération, stando all'Organizzazione mondiale della dogane (Omd) i sequestri in Medio Oriente tra 2012 e 2013 sono passati da quattro a undici tonnellate. 

La stampa britannica avrebbe confermato che miliziani curdi hanno trovato molte pasticche di questa droga addosso ai vestiti di combattenti dello Stato Islamico a Kobane, il che spiegherebbe la furia e l’apparente assenza di paura di molti fra i miliziani. Secondo i precetti dell’Islam, i fedeli non dovrebbero fare uso di alcun tipo di droga, ma addirittura nell'agosto del 2014 è stato scoperto un laboratorio di Captagon dello Stato Islamico ad Aleppo, come riportato da Formiche. Secondo il Time, nel 2013 le autorità libanesi hanno identificato un carico di Captagon del valore di circa 200 milioni di dollari. Era partito da Homs. La rivista ha scritto che anche Hezbollah è in questo lucroso business. I miliziani di Hamas, invece, utilizzerebbero le pasticche per scavare tunnel sentendo meno la fatica e per combattere durante la notte.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]