Iraq, autobomba a festa di nozze: tra vittime lo sposo, figlio leader tribale

18 novembre 2016 ore 11:59, intelligo
di Stefano Ursi

In Iraq un'autobomba ha fatto strage durante un matrimonio nella città di Ameriyat Fallujah, nella provincia di Anbar. Secondo quanto riferisce Al Jazeera, che ha dato la notizia, le persone uccise sarebbero circa 40 e i feriti 60; a quanto raccontano alcune fonti locali, l'attentato avrebbe ucciso lo sposo, figlio di un leader tribale che risulterebbe impegnato nella lotta contro le fazioni legate a Isis, che tramite la sua agenzia avrebbe rivendicato l'attentato. Un attentato sanguinosissimo, fra i più cruenti degli ultimi mesi nel quadrante iracheno alle prese con gli scontri fra Isis e coalizione internazionale.Sarebbe, relativamente agli attacchi kamikaze che si stanno susseguendo, una strategia dell'Isis che è assediato nella città di Mosul. Non è infatti il primo attentato che provoca una strage nell'ultimo periodo in Iraq e perfino nel cuore di Baghdad, visto che solo quattro giorni fa un altro attacco kamikaze aveva ucciso 8 persone ad Ayn Tamer, al confne fra la regione di Anbar e il quadrante di Kerbala.

Iraq, autobomba a festa di nozze: tra vittime lo sposo, figlio leader tribale
[ Ma non è l'ultimo attentato nel territorio iracheno, che sta insanguinando un quadrante già martoriato. E ai primi di Novembre la regione è stata colpita da un duplice attentato fra le città di Tikrit e Samarra, che ha causato 25 vittime e almeno 50 feriti, attentati realizzati da Isis grazie ad ambulanze cariche di esplosivo. E ancora prima si registrava il mese di Ottobre appena trascorso, secondo dati Unami, come il più sanguinoso dall'agosto del 2014; nel solo mese sono stati infatti 1.120 i morti civili e i feriti 1.005, oltre a 672 militari uccisi. La recrudescenza degli attentati kamikaze soprattutto nella zona di Anbar, provincia sunnita, sta prendendo forza ora che le milizie di Isis stanno perdendo terreno e la coalizione prende terreno.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]