Firenze, famiglia coinvolta in crollo villetta: morta la madre. Ipotesi gas

18 novembre 2016 ore 12:18, Americo Mascarucci
Tragedia a Firenze in seguito al crollo di una villetta di via Villamagna a Bagno a Ripoli.
Un uomo e le due figlie sono rimasti feriti mentre è morta la moglie e madre delle due bimbe. 
Il padre è in rianimazione all'ospedale di Careggi, mentre le bambine di 7 e 10 anni sono ricoverate all'ospedale pediatrico Meyer: entrambe, soprattutto la più piccola, hanno vaste ustioni su tutto il corpo. 
Poco prima dell'esplosione, il professionista che si occupa della manutenzione dell'immobile ha ricevuto una telefonata che segnalava un forte odore di gas nella zona.

Firenze, famiglia coinvolta in crollo villetta: morta la madre. Ipotesi gas
 Un'ipotesi al vaglio dei carabinieri è che l'uomo e i familiari abbiano sentito odore di gas, siano usciti dall'appartamento e, dopo la telefonata, al rientro in casa possano aver innescato l'esplosione con qualche passo falso.
In quella casa non c'erano bombole, ma un deposito esterno e la caldaia. 
La palazzina del borgo rurale è completamente collassata su se stessa
Dopo il boato, sentito a diversi chilometri di distanza, sul posto sono subito accorsi vigili del fuoco, carabinieri, protezione civile e gente del posto.“
La casa interessata dall'esplosione, una villetta unifamiliare, pianterreno e primo piano, è completamente crollata. Fa parte di una sorta di borgo colonico, in località Nutrice, in collina.

caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]