Italia, torna la difterite per colpa del calo vaccini. Iss: "Pericolo morbillo"

18 novembre 2016 ore 20:50, Andrea Barcariol
"A causa del calo delle vaccinazioni, ci aspettiamo anche in Italia i primi casi di poliomielite e difterite". Il presidente dell'Istituto superiore di sanità, Walter Ricciardi, purtroppo, era stato buon profeta. Solo due settimane fa aveva annunciato questa possibilità. Oggi è arrivata la conferma della previsione nel corso del suo intervento a un congresso di pediatria a Firenze. "In Italia si è già verificato un primo caso di insulto difterico, l'ho già detto pubblicamente, ma non posso dire dove". Ricciardi ha poi parlato del morbillo, spiegando come in Italia momento ci siano 670 mila bambini che rischiano di contrarlo poiché non vaccinati. "A questi - ha spiegato - vanno aggiunti circa un milione e mezzo di giovani adulti a rischio, per un totale di circa 2 milioni di persone suscettibili all'infezione". Per ora nessun allarmismo ma è necessaria massima attenzione.

Italia, torna la difterite per colpa del calo vaccini. Iss: 'Pericolo morbillo'
La poliomielite, eradicata in Italia, è presente al di là dell'Adriatico. Con la circolazione di persone e la scarsa copertura vaccinale il pericolo è evidente. Anche perché non c'è più l'effetto gregge, che si ottiene con una copertura vaccinale almeno del 95% mentre per la poliomielite siamo a una copertura del 93,4%.
La difterite è un’infezione batterica che si diffonde con estrema facilità e ha un decorso molto rapido. I principali organi colpiti sono il naso e la gola. I bambini di età inferiore ai cinque anni e gli anziani over 60 corrono maggiori rischi di contrarre l’infezione, sono a rischio anche le persone che vivono in ambienti affollati od in condizioni igieniche precarie, quelle denutrite ed i bambini e gli adulti che non sono stati vaccinati o non hanno ricevuto le dosi di richiamo del vaccino. Nel 1993 e nel 1994 furono registrati più di 50.000 casi di difterite durante una grave epidemia che colpì i paesi dell’ex Unione Sovietica.

caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]