Un intestino sano aiuta il cervello e allontana lo psicologo: i 5 consigli

18 ottobre 2015, intelligo

Un intestino sano aiuta il cervello e allontana lo psicologo: i 5 consigli
Il corretto funzionamento dell’intestino favorisce il cervello. E’ quanto emerge dallo studio dell'irlandese John F. Cryan dell'University College di Cork, presentato al 47° congresso della Società Italiana di Psichiatria che si è tenuto a Taormina. Secondo Cryan c'è un legame stretto tra la salute della flora batterica intestinale e lo sviluppo del nostro cervello, con ripercussioni anche sulla psiche e sulla salute mentale in generale.

Secondo la ricerca il rapporto tra microbioma intestinale e psiche sarebbe dovuto al fatto che i batteri presenti nell'intestino, producendo molto Dna, sintetizzano molecole che, per un complesso meccanismo di mediazione immunitario, ormonale e neurale, modulano lo sviluppo del cervello sia nella vita fetale sia dopo.

 "Con questa scoperta si aprono possibilità interessantissime e rivoluzionarie dal punto di vista clinico. - sottolinea Giovanni Biggio, Ordinario di Farmacologia all'università di Cagliari - Parliamo infatti di poter trattare, in un prossimo futuro, i disturbi cerebrali e mentali modificando la flora batterica intestinale. Sembra fantascienza ma è la conseguenza diretta di evidenze scientifiche. Per esempio si può ipotizzare di usare probiotici mirati in funzione antidepressiva".

Per chiarire il rapporto tra batteri intestinali e cervello è intervenuto anche Eugenio Aguglia, presidente del comitato scientifico locale del congresso SIP e direttore della Clinica Psichiatrica dell’Università di Catania, che ha evidenziato come “Secondo l’American Psychological Association (APA) i batteri intestinali producono una vasta gamma di sostanze neurochimiche che il cervello utilizza per la regolazione dei processi fisiologici e mentali, compresa la memoria, l’apprendimento e l’umore. Infatti il 95% della fornitura al corpo di serotonina è prodotto dai batteri intestinali”.

Ecco i cinque consigli degli esperti dell'Adi per un intestino sano:

1. Fai un'alimentazione varia ed equilibrata assumento tutti i nutrienti di cui l'organismo ha bisogno: proteine, carboidrati, grassi, vitamine, sali minerali.

2. Per aiutare l'intestino pigro servono le fibre che si trovano in frutta, ortaggi, cereali integrali e legumi.

3. Bevi almeno 1,5-2 litri di acqua al giorno, in modo da stimolare la regolarità dell'intestino.

4. Limita gli zuccheri (in particolare le bevande zuccherate) e i condimenti (soprattutto il sale).

5. Fai attività fisica in maniera costante. Fare movimento migliora la circolazione, accelera il metabolismo, aumenta il buonumore e aiuta a non ingrassare




 

autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]