Apple Car, una sfida troppo "titanica". Cupertino, addio al Project Titan

18 ottobre 2016 ore 9:16, Adriano Scianca
L'avevano chiamato Project Titan, senza ricordarsi che i Titani solo coloro che sfidano gli Dei, ma poi vengono schiacciati dalla loro stessa tracotanza. In modo più prosaico, anche Apple si è resa conto di aver fatto un passo più lungo della gamba lanciando la ricerca per costruire l'auto senza pilota. Il progetto Apple Car va quindi verso l'abbandono. 

Dopo le indiscrezioni del New York Times di qualche settimana fa, ora è Bloomberg a rilanciare la notizia secondo cui  il team messo in piedi appositamente da Cupertino, circa mille persone, si starebbe assottigliando e in centinaia starebbero andando via di propria iniziativa. Project Titan sembra si stia rimodulando verso lo sviluppo di un software di guida autonoma e non di progettazione di un vero e proprio veicolo. Secondo Bloomberg i dirigenti di Apple avrebbero dato al team un anno di tempo per dimostrare la fattibilità del sistema di guida autonoma. Il nuovo obiettivo e lo stop di Project Titan così come era nato è dovuto, stando alla testata, a disaccordi nella strategia, leadership e nella catena di fornitori.

Apple Car, una sfida troppo 'titanica'. Cupertino, addio al Project Titan
Problemi, sottolinea Bloomberg, che si sarebbero verificati anche in Google. "Con un'auto di qualità di marca Apple - dice Eric Paul Dennis, analista del Center for Automotive Research - si potrebbero ottenere buoni margini. Probabilmente non sono però disposti a fare compromessi sulla qualità", perché questo potrebbe nuocere alla percezione qualitativa di altri prodotti.
   
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]