Argentina, 16enne "violentata e impalata". Oltre lo choc, la droga [FOTO]

18 ottobre 2016 ore 16:40, Andrea De Angelis
Un cadavere. Davanti l'ospedale. Si capisce subito che si tratta di una giovane donna. Si ipotizza possa essere morta a seguito di un'overdose. Le indagini, l'autopsia. Poi la drammatica, orribile scoperta. 

L'Argentina è sotto choc per la tragica fine della sedicenne Lucia Perez Montero. Inizialmente, il corpo non presentava segni di violenza. Il medico legale che l'ha analizzato ha poi individuato le cause: la ragazza è stata stordita da un cocktail di droghe fattole ingerire con la forza, per essere successivamente violentata e impalata. Proprio quest'ultima aggressione l'avrebbe portata alla morte. 
Anche il medico legale si è detto sconvolto e nel Paese si moltiplicano le iniziative, anche via social, per commemorare la giovanissima connazionale. Affinché simili omicidi non si ripetano più. Non mancano però le polemiche. Su alcuni quotidiani è stato evidenziato il fatto che Lucia conosceva probabilmente i due stupratori dai quali avrebbe forse acquistato delle droghe. Intanto il padre della ragazzina chiede giustizia e denuncia episodi di intimidazioni e minacce nei suoi confronti.

Argentina, 16enne 'violentata e impalata'. Oltre lo choc, la droga [FOTO]
Come riporta puntualmente TgCom24, gli arrestati sono due ragazzi di 23 e 41 anni, noti alle forze dell'ordine come spacciatori. Il terzo è invece stato fermato più tardi ed è sospettato di aver aiutato i due a nascondere i segni di violenza sul corpo della ragazza, lavandolo e rivestendolo: si tratta di un sessantenne.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]