Prima la "notte brava" in un locale, poi Bolt torna e salda il conto

18 settembre 2015, Americo Mascarucci
Prima la 'notte brava' in un locale, poi Bolt torna e salda il conto
Lascia il locale dove ha trascorso una “notte brava” e si dimentica di pagare. Se ne rende conto il giorno dopo e va a saldare in fretta e in furia il conto con tante scuse. Sarà stato l’effetto dell’alcool? Può darsi. Certo appare difficile credere che il velocista 

Usain Bolt non volesse pagare il conto da diecimila sterline magari perché aveva lasciato il portafogli a casa. E’ accaduto al Drama, uno dei locali più rinomati di Park Line a New York

Dopo essersi lasciato andare ai piaceri dell’alcool consumando insieme agli amici abbondanti dose di vodka e champagne di qualità ed essersi pure improvvisato dj della serata sotto l’effetto dei fumi alcolemici, Bolt se ne è andato dal locale dileguandosi improvvisamente e lasciando insoluto il conto di diecimila sterline corrispondenti a circa 13mila euro, tanto gli era costata la festa. A sentire i presenti la “dimenticanza” sarebbe da attribuire allo stato di ebbrezza dell’atleta decisamente elevato e non certo ad una espressa volontà di non pagare il conto o ad una bravata del tipo “me ne frego di pagare!”. 

E difatti è bastato che dopo una salutare dormita, Bolt tornasse a connettersi con la realtà smaltendo gli effetti dell’alcool per ricordarsi di aver dimenticato qualcosa prima di lasciare il locale. E così il mattino successivo l’atleta si è precipitato al Drama e passato da un ingresso di servizio per non dare troppo nell’occhio, dopo essersi scusato con i proprietari ha saldato il dovuto. Naturalmente i titolari del locale capita la situazione hanno accettato le scuse anche se pare avrebbero fatto sapere a Bolt che la prossima volta provvederanno a farlo pagare in anticipo. Tuttavia il campione ha assicurato che si è trattato di un episodio isolato e che non si ripeterà più. Speriamo, e meno male da buon velocista Bolt ha risolto l’inconveniente alla “velocità del suono”.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]