Terrorismo spiagge italiane? Bufala per Tofalo (Copasir): "L'Intelligence ha smentito ricostruzione Bild"

19 aprile 2016 ore 12:09, Marta Moriconi
L'allarme, ora, arriva da uno dei più famosi giornali tedeschi. "Terrorismo pianificato sulle nostre spiagge!". Apre così il quotidiano tedesco Bild, che lancia l’allarme terrorismo sulle spiagge europee. Secondo il tabloid, che cita i servizi segreti italiani in contatto con quelli tedeschi, gli islamisti dell’Isis possono farsi esplodere sulle spiagge europee "travestiti da venditori ambulanti".
Obiettivi concreti degli attentatori sarebbero le spiagge di Italia, Spagna e Francia del sud: qui, secondo informazioni provenienti dall’Africa e riportate da Bild, i terroristi sono pronti a usare armi ed esplosivo fra lettini e ombrelloni. Un alto funzionario della sicurezza tedesca afferma: "Potrebbe darsi che in questo modo l’Isis concepisca una nuova dimensione di terrore. Le spiagge non possono essere protette".
IntelligoNews ne ha parlato con Angelo Tofalo, parlamentare del Movimento 5 Stelle e membro del Copasir...

Bild avverte: spiagge italiane a rischio attentati Isis. La fonte è credibile?
"Pur essendo la fonte credibile, la notizia non risulta avere nessun tipo di riscontro. Si parla di terrorismo pianificato sulle nostre spiagge, in realtà non c'è nessuna evidenza in Italia in tal senso".

Terrorismo spiagge italiane? Bufala per Tofalo (Copasir): 'L'Intelligence ha smentito ricostruzione Bild'
Quale altra realtà pericolosa è a conoscenza degli 007?
"Fonti della nostra intelligence hanno smentito decisamente la ricostruzione della Bild. 'Non risultano informazioni di questo genere'".

Quello dei tedeschi potrebbe essere un complotto anti-Italia? Guarda caso sono a rischio le nostre spiagge e quelle spagnole e francesi...
"Chiederemo in Copasir di audire quanto prima i direttori della nostra intelligence per chiarire ogni aspetto. Ogni altra considerazione in questa fase mi sembra inopportuna".
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]