Un nuovo "passato" fantasy, con Gods of Egypt i faraoni tornano da supereroi

19 febbraio 2016 ore 14:01, Lucia Bigozzi
E’ tempo di faraoni. E di un kolossal mozzafiato. Così secondo le previsioni e le attese, ormai agli sgoccioli. Esce infatti il 25 febbraio nelle sale cinematografiche il film Alex Proyas Gods of Egypt. Che tradotto vuol dire, il fascino dell’Egitto dei faraoni rivisitato in stile fantasy. Dunque, sullo schermo vedremo eroi, combattimenti, lotte per la supremazia. E come in ogni kolossal che si rispetti, non può mancare il supereroe che stringe un’alleanza con una divinità con l’obiettivo di salvare il mondo dal male e dai cattivi. E’ la pellicola firmata da Proyas e come da “copione” - è il caso di dire - non mancheranno adrenalina e suspence. Del resto film quali Il Corvo lo hanno già ampiamente dimostrato. L’Egitto è il luogo, il palcoscenico ma la storia narrata punta molto sugli effetti speciali, sulla sorpresa. E lo stesso Alex Proyas ha ammesso: “Ci siamo ispirati a quella mitologia, ma non abbiamo fatto nessuno sforzo per mantenere una qualche verosimiglianza storica, perché sarebbe stato del tutto inutile, nessuno degli eventi nel film è davvero accaduto”. 

Un nuovo 'passato' fantasy, con Gods of Egypt i faraoni tornano da supereroi
La trama si snoda attorno alla contrapposizione tra il dio delle tenebre Seth e il dio della luce Horus. In ballo ci sono il trono e il potere. Seth è interpretato da Gerard Butler, il secondo da Nikolaj Coster-Waldau. Fra i due, si infila un terzo personaggio che avrà un ruolo centrale: Bek che chiede aiuto a Horus, interpretato da Brenton Thwaites. Colonna sonora firmata dall’italiano Marco Beltrami, mentre alle sceneggiature hanno lavorato Matt Sazama e Burk Sharpless. Il mondo fantastico di Gods of Egypt avrà sicuramente appeal tra il pubblico, soprattutto tra gli appassionati del fantasy: potremo vedere imperatori-dei che diventano uccelli dalle ali d’oro. Appassionante il profilo del giovane mortale Bek (Brenton Thwaites) che vuole salvare la donna che ama Zaya (Courtney Eaton) e per farlo si allea con il dio Horus (Nikolaj Coster-Waldau) contro il terribile dio delle tenebre, suo zio Set (Gerald Butler). Da qui si snoda una trama mozzafiato con effetti speciali che, assicura la produzione, terrà gli spettatori incollati alla poltroncina del cinema. Tutto pronto dunque per lo spettacolo dei faraoni. Si comincia il 25 febbraio: viaggio in una storia fantastica.

Ecco la prima clip italiana: 
 

autore / Lucia Bigozzi
Lucia Bigozzi
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]