Nel Salento spopola la Frisa Balottelli

19 giugno 2014 ore 10:08, intelligo
Nel Salento spopola la Frisa Balottelli
Arriva dal Salento la “frisa Balotelli”, in onore del bomber azzurro e spopola.
E' fatta delle olive nere degli ulivi millenari di Puglia e il condimento principe del pane biscottato, i colori sono quelli della bandiera. Una cascata sul tricolore di base per celebrare SuperMario. A lanciare la ricetta, proposta dall’associazione culturale Up, in un video (http://youtu.be/Gc1yFeV4T0g) è Stefania Leone, chef di un lido balneare di San Cataldo (Lecce). La friseddha Balotelli apre il concorso “Frise Mondiali – I Piatti del tifoso” il cui regolamento è su www.frisemondiali.blogspot.com. La partecipazione è aperta a tutti. L'iniziativa è un modo per giocare, per promuovere i piatti della cucina tradizionale italiana e... un modo per tifare di gusto!
Nel Salento spopola la Frisa Balottelli
Ma ecco gli ingredienti: La friseddha, composta da farina d’orzo, acqua e lievito madre, incontra i pomodori di Leverano, il cacio ricotta del laboratorio Masseria Capasa e una foglia di basilico. A incoronare il tricolore, le olive nere di Martano, pronte a siglare il gol del gusto. Il tutto condito da olio extravergine d’oliva.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]