"Fan dei Radiohead insultano il Ramadan": assalto in diretta a Istanbul - VIDEO

19 giugno 2016 ore 14:00, Adriano Scianca
La Turchia, un tempo paese islamico “laico” per eccellenza per volontà di Kemal in persona, prosegue la sua deriva verso il fondamentalismo. Gli ultimi a farne le spese, certo in modo meno cruento rispetto ad altre vittime del fanatismo, sono stati i fan dei Radiohead, che ieri notte si sono trovati nel negozio di dischi Velvet Indieground di Istanbul per seguire la diretta streaming per il lancio di «A moon shaped pool», il nuovo album della band. Un gruppo di islamisti armati ha però tentato di fare irruzione nel locale, urlando: “Vi uccideremo”. 

'Fan dei Radiohead insultano il Ramadan': assalto in diretta a Istanbul - VIDEO
Il fatto che i presenti ascoltassero musica e bevessero alcol durante il mese del Ramadan era infatti ritenuto intollerabile dal gruppo fondamentalista. “Volevano ucciderci, siamo stati colpiti alla testa da una ventina di uomini armati di tubi e bottiglie di birra rotte, non so cosa avrebbero potuto farci”, ha scritto su Reddit uno degli organizzatori. L’ evento era in diretta Periscope, e un video è stato subito diffuso sul web. “Siamo vicini a coloro che sono stati aggrediti questa notte all’IndieGround di Istanbul. Speriamo di poter guardare a questi atti di violenza, come appartenenti ad un antico passato. Per ora, possiamo solo offrire il nostro amore e supporto ai fan di Istanbul”, ha dichiarato la band inglese in un comunicato ufficiale. 

Dopo l'aggressione, il proprietario dei locali ha deciso di sfrattare il negozio. Mentre alle 21 di oggi è stato organizzato un sit-in di protesta e solidarietà nel quartier cosmopolita di Cihangir, dove si trova il negozio, con un invito ai partecipanti a portare simbolicamente bottiglie di alcol.  


 
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]