Il ballottaggio "tira" poco: affluenza in calo (quasi) ovunque

19 giugno 2016 ore 14:07, Adriano Scianca
Il ballottaggio non “tira”. Secondo i dati riportati dal Viminale riguardanti l'affluenza alle urne alle ore 12, a livello nazionale si è recato alle urne il 14,96% degli aventi diritto, rispetto al 16,89% del primo turno. A Roma si è registrata una percentuale del 13,49 di votanti rispetto al 14,46 del primo turno. Calo più sensibile a Napoli dove si è presentato alle urne un 12,12% degli aventi diritto rispetto al 19,59% del 5 giugno scorso (dato, questo, non definitivo per un problema tecnico). Netta flessione a Bologna dove ha già votato il 17,78% degli elettori, rispetto al 20,76 del primo turno. In lievissimo aumento, invece, l'affluenza a Torino (14,82% rispetto al 14,54%) e a Milano con 15,86% (15,50% due settimane fa). 

Il ballottaggio 'tira' poco: affluenza in calo (quasi) ovunque
Praticamente dappertutto di registra invece un calo dell'affluenza per quanto riguarda i capoluoghi di provincia: Benevento 18,18% (24,74), Brindisi 14,01% (23,02) Carbonia 18,86% (21,95) Caserta 9,87% (21,07) Crotone 12,88%  (21,85) Grosseto 18,68% (21,77) Isernia 13,27% (19,63) Latina 18,75% (22,36) Novara 15,65% (17,10) Olbia 17,11% (19,97) Pordenone 18,46% (21,34) Ravenna 17,63% (19,40) Savona 17,41% (21,09) Varese 16,13% (17,49). Per i ballottaggi delle amministrative sono chiamati alle urne 8 milioni e 600mila italiani, dalle 7 alle 23 di oggi. Si tratta dei cittadini di 126 Comuni, di cui 20 capoluogo. Tra le città più importanti, Roma, Milano,Torino, Napoli e Bologna. 
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]