Nasce Bicitalia, la mappa online delle piste ciclabili

19 maggio 2014 ore 10:33, intelligo
Nasce Bicitalia, la mappa online delle piste ciclabili
Per tutti gli amanti delle due ruote, nasce Bicitalia, la prima grande mappa on line della rete ciclabile nazionale. Il progetto è stato messo a punto dalla Federazione Italiana Amici della Bicicletta, che ha tracciato 18mila km di strade ciclabili, di cui 10mila già mappati, 18 itinerari e 50 “ciclovie di qualità”, quei percorsi considerati al di sopra della media nazionale per paesaggio e servizi offerti. Con ciclovie di qualità si intende indicare quei percorsi particolarmente adatti a essere attraversati sulle due ruote in condizioni agevoli e di sicurezza. Il tutto prevedere piste ciclabili e strade secondarie (o a velocità ridotta per le auto) poco percorse dagli automobilisti, con carreggiate ampie e una buona visibilità. Oltre alla mappa della rete di ciclovie nazionali, costantemente aggiornata, e a indicare i percorsi ciclabili adatti ai cicloturisti o a chi vuole regalarsi un'escursione anche di un solo giorno, è possibile usufruire anche di servizi collaterali come la ricerca di alberghi e strutture ricettive particolarmente adatte ad accogliere i ciclisti. Il motore di ricerca Albergabici.it risponde a quest'esigenza indicando campeggi, agriturismi e bed and breakfast più vicini che dispongono di attrezzature per riparare la bici, gonfiare le ruote e alloggiare le biciclette in tutta sicurezza mentre ci si riposa e si pernotta. In Italia si contano ben 2mila strutture che possiedono queste caratteristiche, di cui 300 attestate.  Bicitalia consiste quindi in un network nazionale che considera esclusivamente gli ambiti di collegamento di grande respiro, ovvero vengono qui proposti itinerari ad uso della bicicletta di dimensione sovraregionale o di collegamento con i Paesi confinanti. Ormai il turismo che si basa prevalentemente sulla scoperta dei territori con mezzi ecologici è sempre più frequente, e anche in Italia si sta diffondendo. Per questo motivo la realizzazione di ciclovie di media e lunga percorrenza a fini prevalentemente ricreativi e turistici sta diventando un'esigenza sempre più sentita. In oltre la bicicletta rappresenta non solo un mezzo di trasporto, ma anche uno strumento di svago e attività fisica ed è per questo motivo che si sta tendendo di darle sempre più importanza anche a livello nazionale, così da poter coinvolgere con più facilità qualsiasi tipo di appassionato. A questo si va ad aggiungere la necessità di valorizzare i territori all’insegna della sostenibilità. La bicicletta è tuttavia uno strumento tanto bello quanto vulnerabile e pertanto necessita di livelli di scurezza tali da consentire la pratica del cicloturismo a chiunque possieda una bicicletta, magari con famiglia e non solo a chi già coltiva una spiccata passione per l’attività ciclistica.  
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]