Eclissi senza rischi, come guardare il "Sole Nero"

19 marzo 2015, intelligo
Eclissi senza rischi, come guardare il 'Sole Nero'
Come si guarda 'Sole nero'? Domani venerdì 20 marzo, alle porte della primavera, ci sarà il giorno dell'equinozio e l’eclisse sarà totale solo per chi si affaccerà dall'Atlantico settentrionale, dalle Isole Faeroer e dalle Isole Svalbard. 

In Italia e nel resto di Europa sarà parziale ma superiore al 50%. Duqnue preparatevi così per assistere a uno spettacolo alla portata dei vostri occhi!

Sapendo che durerà due ore, dalle 9:20 alle 11:30 all’incirca. 

Sì a fotocamere, telescopi e binocoli, ma ci devono essere appositi filtri a protezione della vista.
Sono gli esperti dell'Unione astrofili italiani (Uai) che suggeriscono le 10:32 a Milano e le 10:31 a Roma e le 10:26 a Palermo per assistere nel momento in cui il fenomeno sarà al clou. 

No ad occhi nudo: vanno bene anche occhiali da saldatore con indice di protezione numero 14, oppure di occhialini che usano materiali (mylar o astrosolar) in grado di proteggere la vista. 

E si può fotografare il disco solare coprendo l'obiettivo con il filtro più adeguato.

autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]