Parigi fa terrore: altro tour europeo saltato. Carmen Consoli "rintanata"

19 novembre 2015 ore 10:08, intelligo
Parigi fa terrore: altro tour europeo saltato. Carmen Consoli 'rintanata'
Ha paura o non riesce più a gioire? Fatto sta che la rocker catanese Carmen Consoli ha deciso di firmare un post sulla sua pagina FB dopo un anno di silenzio e lo ha fatto per chiedere scusa. Di cosa? Dell'annullamento del tour internazionale frutto di una riflessione che tiene a riportare nero su bianco. Come è già successo per le tournée in Europa degli Ue, i Foo Fighters e Prince. 

"Venerdì ero a Parigi, ho trascorso la serata e la notte rintanata ad ascoltare rumori sinistri salire dalla strada: spari, urla, sirene. Ho atteso e riflettuto, ma non posso cantare: il canto mi si ferma in gola. Tornerò presto sul palco, ma non ora. Il tour estero dovrà attendere. Scusatemi. À bientôt, Paris. Carmen": ha scritto la cantante. Risuonano e rimbombano ancora quegli spari sul palco degli Eagles of Death Metal, che hanno poi rinunciato a suonare a Ginevra e sospeso il tour che avrebbe toccato anche l'Italia con queste parole: "Siamo sconvolti e stiamo ancora cercando di venire a patti con quello che è successo in Francia".

Ma Carmen augura "À bientôt, Paris", anche se lei non riesce più a cantare serena, e forse neanche a dormire più. Niente musica della siciliana a Bruxelles, niente presenza simbolica, vince l'anima e quella di Carmen è in sofferenza. E l'essere diventata mamma da poco certo non deve aiutarla. Almeno così per ora è, e ha deciso di segnalarlo ai suoi fan. A volte più che la voglia di far un segnale, e per Molenbeek lo sarebbe stato, vince il bisogno di rintanarsi a ragionare. A parole si grida avanti, ma nella realtà è tutto cambiato. Inutile non notare uno scollamento tra parole e fatti. Tra voglia di normalità e quotidianità sorvegliata ormai. 

Magari a marzo ci ripenserà la rocker italica, forse sperando che l’effetto-Bataclan sia svanito come per incanto. Intanto gli unici a non rinunciare al palco sono Bob Dylan che però a Bologna ha chiesto un potenziamento della security, e Madonna a Torino, anche lei sorvegliata speciale insieme ai suoi fan "esteri". 

(m.m.)

 
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]