Anche Microsoft si arma contro gli attacchi informatici, nasce il Centro per la sicurezza online

19 novembre 2015 ore 12:56, Luca Lippi
Anche Microsoft si arma contro gli attacchi informatici, nasce il Centro per la sicurezza online
Le minacce informatiche aumentano a ritmi esponenziali, i sistemi iOS sono attrezzati da anni nella gestione di questo tipo di criticità informatiche, e in parte questo è un vantaggio per la commercializzazione di prodotti a marchio Apple; e tutti gli altri? Cioè, tutti gli altri marchi che installano sistemi operativi prodotti dalla Microsoft Corporation? Devono avere sollevato più di qualche perplessità, sollecitando soluzioni.

Forse questa una delle ragioni per cui Microsoft ha deciso di voler combattere con maggiore efficacia le minacce che minano la sicurezza di internet. Dunque la società di Redmond ha deciso di realizzare il nuovo Cyber Defense Operations Center, dal quale partirà la strategia di attacco attraverso nuove forme di difesa dagli attacchi informatici. Le fasi di “attacco” sono programmate per proteggere tutti gli endpoint potenzialmente accessibili in prima analisi, secondo step individuare le singole minacce classificandole e in ultimo velocizzare la neutralizzazione.

Chiamati a raccolta tutti i maggiori esperti di sicurezza informatica, persone che da anni studiano il fenomeno e che con l’ausilio di tutte le società operanti nel campo dell’informatica che negli anni hanno catalogato e isolato migliaia di attacchi giornalieri che infettano la rete bloccando server e pc. Il nuovo centro, inoltre, dispone di un accesso diretto a migliaia di professionisti di sicurezza, analisti di dati, ingegneri, sviluppatori, program manager e specialisti di operazioni per rispondere rapidamente a tutte le nuove minacce rilevate. 

Non solo, Microsoft chiede la collaborazione di grandi imprese e dei diversi governi centrali per avere accesso e collegare delle “sentinelle informatiche” allo scopo di cogliere ogni segnale di tentativo di “effrazione informatica”, soprattutto il Cyber Defense Operations Center ha predisposto anche il collegamento con l’unità crimini digitali per fare intercettare più velocemente alle forze dell’ordine la manifestazione di minacce informatiche particolarmente pericolose.

Non manca, ovviamente, una sezione specifica di Macrosoft dedicata alla clientela business ed enterprise nella cura delle loro esigenze in materia di sicurezza online, la sezione prenderà il nome di Microsoft Enterprise Cybersecurity Group e sarà una sorta di call centre di operatori specializzati ed esperti.

autore / Luca Lippi
Luca Lippi
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]