Suor Cristina cambia vesti, ma non troppo: a teatro è Suor Maria Roberta per Sister Act

19 novembre 2015 ore 14:23, Americo Mascarucci
Suor Cristina cambia vesti, ma non troppo: a teatro è Suor Maria Roberta per Sister Act
Ricordate Sister Act, la svitata in abito da suora interpretata da Whoopi Goldberg? 

In quel caso si trattava di una finta suora entrata in un convento per sfuggire alla malavita organizzata dopo aver assistito ad un omicidio di mafia. 
In questo caso invece la Sister Act italiana è davvero una suora. E’ in arrivo infatti al Teatro Brancaccio di Roma dal 10 dicembre “Sister Act - Il musical”, per la regia di Saverio Marconi dove a cantare c’è l’orsolina Suor Cristina diventata nota a livello internazionale con la vittoria nella seconda edizione del talent show The Voice of Italy.
Nel musical non è però lei ad interpretare il personaggio principale, ossia la cantante Deloris Van Cartier, alias suor Maria Claretta, che porta scompiglio nell’austero convento che la ospita; il suo personaggio è quello di suor Maria Roberta una delle consorelle con le quali Deloris entrerà subito in stretta confidenza e che l'appoggerà nelle tante stravaganze censurate dalla madre superiora. 
Deloris è infatti interpretata da Belia Martin, già protagonista della versione spagnola del musical. 

Suor Cristina riferisce di trovarsi molto a suo agio nel ruolo che le è stato affidato: “La novizia è una ragazzina, ancora non ha ricevuto la chiamata e si trova a scegliere tra il mondo esterno e il convento. Si farà tante domande, ma poi deciderà di donarsi completamente al Signore. In fondo è stato così anche per me quando ho fatto la mia scelta”. 

Ma come conciliare la missione religiosa con l’attività di attrice e cantante? Suor Cristina non ha dubbi, tutto rientra nei piani del Signore e non c’è conflitto fra l’artista e la suora. 
"Che Dio benedica il musical! – risponde Cristina -  Il Signore mi ha chiamato sul palco e io porto la sua testimonianza anche lavorando a teatro. La mia voce è un dono e credo che non esista luogo dove non possa arrivare il messaggio di Gesù". E lei l’amore per il Signore lo ha ben espresso con il disco “Sister Cristina” che, diversamente dai pronostici ha riscosso un successo strepitoso. Chissà che ne pensa Papa Francesco? Cristina anche qui non ha molti dubbi: 
“Credo che mi appoggerebbe, perché la Chiesa deve accorciare le distanze con la gente". E allora, alleluja!

caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]