Vivere bene? Occorre dormire un quarto della nostra vita

19 ottobre 2015, Andrea De Angelis
Si moltiplicano le ricette per l'elisir della lunga vita. Anche perché, diciamocelo chiaramente, laddove dovesse arrivare quella definitiva come potremmo incuriosirci a scoprirne delle nuove?

Vivere bene? Occorre dormire un quarto della nostra vita
Una domanda, però, attanaglia le menti degli studiosi da sempre ed è quella relativa alle ore di sonno necessarie al nostro organismo. C'è chi dice otto, numeri importanti per chi deve dividersi tra lavoro (o lavori), famiglia e casa. Un terzo della nostra vita dunque, senza neanche il bisogno di prendere la calcolatrice in mano. Altri rispondono che ne bastano anche sette, ma un recente studio abbassa ancora la soglia a sei, un quarto del nostro tempo. 

Tanto basterebbe per vivere bene, mantenendo integro il benessere psico-fisico.
A stabilirlo è una ricerca condotta da un team di studiosi delle Università del New Mexico e della California a Los Angeles. I ricercatori sono giunti a queste conclusioni dopo aver studiato tre popolazioni che vivono vicino all’equatore: gli hadza della Tanzania, i san della Namibia e gli tsimane della Bolivia. Dalla ricerca è emerso che sostanzialmente questi gruppi tendono ad avere abitudini simili: dormono poco più di sei a notte, senza riposini pomeridiani. In particolare tendono ad addormentarsi tre ore dopo il tramonto, si svegliano poco prima dell’alba e dormono più d'inverno (quando sono maggiori le ore di buio) che d'estate. 

Lo studio, pubblicato su Current Biolog, sottolinea l'importanza di dormire seguendo il ritmo della natura. Dunque un ruolo fondamentale lo gioca la luce, specie in una società dove quelle artificiali (pensiamo solo a televisioni e smartphone) condizionano le nostre giornate e, sottolineiamolo, serate. Andare a nanna entro le 23 e svegliarsi all'alba sarebbe molto più salutare del coricarsi dopo la mezzanotte per destarsi giusto in tempo per il lavoro.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]