Napoli, "Manita" col tridente ritrova gol e spettacolo

19 settembre 2015, intelligo
Napoli, 'Manita' col tridente ritrova gol e spettacolo
Dopo la falsa partenza in campionato il riscatto è arrivato in Europa. 

Il Napoli ne fa 5 al Bruges e mette in evidenza il suo reparto migliore: l'attacco, rispolverando il 4-3-3 con Callejon e Mertens insieme a Higuain (ancora panchina per Gabbiadini). In difesa spazio a Koulibaly e Ghoulam con Hysaj traslocato a destra, mentre a centrocampo Jorginho e David Lopez, prendono il posto Allan e Valdifiori e affiancano Hamsik che ha la licenza di inserirsi, agevolato dalle sponde del bomber argentino. 

Ci mettono solo 25 minuti, prima Callejon e poi una Mertens con una doppietta, a chiudere il match. Con il risultato al sicuro e senza pressione, gli azzurri giocano a memoria e controllano la partita senza affanni fino alla fine del primo tempo.

Nella ripresa il match diventa una specia di amichevole per il Napoli che si concentra sugli automatismi tattici e soprattutto sulla fase difensiva che in campionato ha fatto acqua in più di un'occasione. Buona la prova di Koulibaly ma alcuni meccanismi vanno ancora perfezionati, soprattutto sull'applicazione del fuorigioco, che Sarri ritiene fondamentale. Al 53' arriva il poker con Hamsik, bravo ad approfittare di un'uscita incerta di Bolat su una verticalizzazione di Mertens. 

C'è spazio ancora per un palo di Higuain e per la doppietta di Callejon, su assist di Allan.


autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]