Coming out reale, il cugino della regina Elisabetta: "I'm gay"

19 settembre 2016 ore 10:36, Andrea De Angelis
Dopo Brexit la regina Elisabetta pensava (forse) di averle viste tutte. Una simile "uscita", probabilmente impensabile fino a qualche anno fa, aveva acceso i riflettori di tutto il pianeta su Londra. Ora, seppur di ben altro tipo, arriva un'altra uscita. Questa volta tutta interna alla sua famiglia. 

Un cugino della regina. Sposato con figli, ma ora dichiaratamente gay. "Non volevo ammettere di esserlo perché sapevo mi avrebbe portato sofferenza" racconta al Mirror, aggiungendo di essere però sempre stato trasparente con la moglie, Penny."Ultimamente, non si sentiva abbastanza amata. Voleva di più da un marito di quanto io le potessi dare. Vista la mia sessualità, sono stato sorpreso che avesse voluto sposarmi. Forse pensava di cambiarmi, ma alla fine ha realizzato che non si poteva". Nel 2011, il divorzio. Da quel momento Lord Ivar Mountbatten, oggi 53 anni, si sente più libero di essere se stesso.

Coming out reale, il cugino della regina Elisabetta: 'I'm gay'
Almeno in parte. Perché, racconta sempre al giornale inglese, anche dopo la separazione non si sente ancora pronto a dichiarare pubblicamente il suo orientamento sessuale. Il motivo non è legato, come si potrebbe pensare, alla corona. "Non è mai stato un problema essere un Mountbatter - racconta - il problema è la generazione in cui sono nato. Lo chiamavano ‘l’amore di cui non si osa dire il nome’. È fantastico vedere quanto lontano siamo arrivati in termini di tolleranza". Poi il colpo di fulmine con uno steward scozzese, ma che da trent'anni vive a Londra: James Coyle. La storia diventa seria, al punto da renderla pubblica. "Ora sono felice", conclude.

caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]