Cinque bombe e uno zaino sospetto: è panico e terrore in New Jersey

19 settembre 2016 ore 10:36, intelligo
Cinque ordigni esplosivi e uno zaino sospetto. In New Jersey è caccia all'uomo o agli uomini che stanno cercando di gettare panico e terrore. L'alone terrorismo è quasi una certezza ormai, soprattutto dopo che è stato rinvenuto in un secchio della spazzatura, intorno alle 21.30 locali (erano le 3.30 di mattina in Italia) nei pressi dei binari ferroviari della stazione di Elizabeth.

Il sindaco di Elizabeth, Chris Bollwage ha parlato di dispositivo di innesco a tempo dopo che due addetti alla raccolta dell'immondizia hanno lanciato l'allarme. La NBCNews sta aggiornando sui fatti e gli artificieri sarebbero già al secondo ordigno fatto esplodere. Un'esplosione controllata dunque azionata per evitare feriti o danni, ma il tutto viene fatto con i giornalisti e i cittadini dalla zona rossa e dal rischio. D'altronde dello zaino abbandonato si sa ancora poco e ce ne potrebbero essere altri presenti nei dintorni. Sul posto ci sono Fbi e polizia del New Jersey, intanto sono sospesi  i servizi e i treni diretti ad Amtrak New Jersey sono bloccati a New York Penn Station.
Per ora si parla di cinque persone sospette fermate durante la notte grazie a un posto di blocco sul ponte di Verrazano tra Brooklyn e Staten Island. 
E se fossero legati alle indagini sull'esplosione nel quartiere di Chelsea a New York? Lì non c'è nessun morto ma 29 feriti. 

Cinque bombe e uno zaino sospetto: è panico e terrore in New Jersey
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]