Inter, addio capitano: perché Icardi è a un passo dal Napoli

02 agosto 2016 ore 11:06, Andrea De Angelis
Cresciuto nel settore giovanile del Barcellona, quattro anni fa passò alla Sampdoria prima di andare all'Inter di cui adesso è capitano, nonostante la giovanissima età. L'attaccante argentino infatti ha solo 23 anni, ma può vantare ben 58 reti segnate in 124 presenze nella massima serie. Praticamente una ogni due partite, numeri dunque importanti. 

Diversi, certo, da quelli di Higuain, o meglio di quelli dell'ultimo anno relativi al centravanti appena passato alla Juventus. Eppure il Napoli ha deciso di puntare nuovamente su un sudamericano per guidare il suo attacco. Dopo Cavani e Lavezzi e dopo il capocannoniere del campionato conclusosi tre mesi fa, dunque, si riparte ancora da un argentino. 
Il problema è convincere l'Inter a lasciarlo andare. Innanzitutto perché è il capitano della squadra. L'erede di un altro argentino che di nome fa Javier, di cognome Zanetti e che, sia caro, non potrà mai essere superato da nessuno nella Milano nerazzurra. Almeno per i prossimi decenni. Poi ci sono i goal da fare: Eder non sembra in grado di sostituirlo degnamente, Perisic e Candreva sono spalle ideali per un centravanti proprio all'Icardi.

Inter, addio capitano: perché Icardi è a un passo dal Napoli
I milioni offerti dal Napoli sono tanti. Difficile pensare che si arriverà alla cifra di 70 milioni. Ma anche a 65 si potrebbe chiudere. Soldi preziosissimi per le casse dell'Inter, che permetterebbero di coprire i 25 milioni spesi per Candreva, di acquistare un forte difensore (intorno ai 15 milioni) e di arrivare ad offrire fino a 30 milioni per Gabigol. L'erede naturale di Icardi, con il quale secondo le ultime voci di corridoio le trattative sarebbero già state avviate. 
Per questo, probabilmente, alla fine Icardi cambierà maglia. Del resto l'attaccante ha voglia di giocare la Champions League, di mettersi in mostra per puntare a un obiettivo: il Mondiale del 2018 insieme a Messi e compagni. Compreso Higuain. 
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]