Processo lampo al sovversivo Zhai Yanmin: mai più incontri con attivisti o carcere

02 agosto 2016 ore 15:56, Americo Mascarucci
La Cina ha condannato Zhai Yanmin, un attivista di primo piano, a tre anni di carcere con sospensione della pena per quattro nell'ambito di un processo durato meno di 24 ore. 
L'uomo è stato accusato di sovversione dello Stato nell'ambito delle repressioni avviate dal regime di Pechino nei confronti degli avvocati dei diritti umani in corso dal 2012, quando Xi Jinping si è insediato. 
Oltre una decina di altri attivisti sono ancora in carcere. 
Zhai era stato arrestato a luglio 2015 nell'ambito di un’operazione di polizia che aveva portato in carcere circa 300 persone tra legali e attivisti per i diritti umani.
Tutti avevano lavorato su casi che riguardano la libertà di parola e di culto, i diritti umani e l’abuso di potere. 
La maggior parte di loro era collegata allo studio legale Fengrui, famoso per aver difeso gli anelli più deboli della società e i cosiddetti dissidenti. Tra i suoi clienti più noti, l’artista Ai Weiwei e l’economista uiguro Ilham Tohti. 

Processo lampo al sovversivo Zhai Yanmin: mai più incontri con attivisti o carcere
Intanto fa discutere il rilascio su cauzione della nota avvocato Wang Yu, liberazione accompagnata da un video in cui appare una sua confessione nella quale critica i colleghi impegnati nel campo dei diritti umani sostenendo che gli stessi agiscano per ricchezza e fama e al soldo di forze straniere che starebbero cospirando contro la Cina. Insomma, secondo la confessione del legale, la difesa dei diritti sarebbe soltanto un bluff, ossia uno strumento per costruirsi facili carriere e inseguire interessi personali. I suoi colleghi però sono convinti che la confessione sia stata estorta con le minacce e la violenza perché si tratta di una persona impegnata da sempre e in prima linea contro il regime che mai e poi mai, se non sotto tortura, potrebbe rilasciare simili affermazioni. 
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]