Teen Choice Award tra lacrime e sorprese domina la Marvel

02 agosto 2016 ore 23:59, intelligo
di Luciana Palmacci

Troian Bellisario, Shay Mitchell, Lucy Hale, Ashley Benson, le giovani star del telefilm ‘Pretty little liars’ vincono tutto lasciando a bocca asciutta i colleghi candidati ai Teen Choice Awards 2016, l’evento annuale che premia gli attori e i musicisti più amati dagli adolescenti americani. La serie TV, che va in onda dal 2010 su ABC, e nel 2017 vedrà la conclusione con l’ultima stagione, si è infatti aggiudicata ben sei premi, alcuni individuali per gli attori del cast e per la quinta volta quello per la migliore serie drammatica. Incetta di premi anche le serie “Once Upon a Time” e “Teen Wolf” (anche questa prossima alla conclusione). 
Tra i vincitori della serata anche Selena Gomez, assente giustificata perché impegnata con il suo Revival Tour. L'ex stellina Disney ha mandato un video per ringraziare per i trofei vinti: Choice Female Artist, Choice Summer Music Star: Female, and Choice Instagrammer. Premiate anche Candace Cameron Bure per il revival de Gli amici di papà e Chloe Grace Moretz per Neighbours 2, mentre la Marvel ha avuto la meglio con Captain America: Civil War dei fratelli Russo, eletto Miglior Sci-Fi/Fantasy dell’anno in un’agguerrita gara che vedeva tra i nominati anche due temibili titoli quali Batman v Superman e Star Wars: Il risveglio della forza. Miglior Attore Sci-Fi/Fantasy, proprio Chris Evans che ha sconfitto Ben Affleck e Henry Cavill e Robert Downey Jr.

Teen Choice Award tra lacrime e sorprese domina la Marvel
Tra gli highlights della serata il Decade Award assegnato a Justin Timberlake e la delusione dell’altro Justin, Bieber, che si è portato a casa solo tre award: il cantante di “Sorry” aveva ricevuto ben 11 nomination. Timberlake ha lasciato una bella lezione di vita ai giovani e come ex adolescente, che qualche tempo fa ha fatto alcune scelte lungo la strada ha detto “sono qui per dirvi che le vostre scelte sono importanti e lo siete anche voi. Quello che fate è importante, non dovete fare la differenza a livello globale, fatela nel vostro quotidiano vicino a casa vostra, magari dove le persone sono diverse da voi e vedrete che con la loro diversità potranno insegnarvi qualcosa!” Una serata piena dunque, presentata da John Cena e Victoria Justice, con premiazioni animate da tanti performer. Charlie Puth si è esibito sulle note di “We don’t talk anymore” mentre Jason Derulo è salito sul palco con “Kiss the sky”. Performance più ricca, invece, per Flo Rida che ha aperto la kermesse con “My house, “Good feeling”, “Wild ones” e “Zillionaire”.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]