Scontro Lorenzin-Cottarelli sui tagli alla sanità

02 aprile 2014 ore 10:27, intelligo
Scontro Lorenzin-Cottarelli sui tagli alla sanità
Sui tagli alla Sanità "non sono d'accordo con Cottarelli. Non sono in linea con il commissario, perlomeno non lo sono nel metodo".  Anche il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, intervenendo alla trasmissione "Prima di tutto" su Radio 1, si unisce a quanti contestano il lavoro del commissario Cottarelli. Anche se comprendono il difficile compito che questo ha davanti. "D'altra parte il commissario Cottarelli lo comprendo visto che ha il compito di recuperare risorse per abbassare le tasse, che è indubbiamente una priorità, visti i dati drammatici sulla disoccupazione giovanile e non, e quindi la necessità inderogabile di far ripartire l'economia, e per farlo occorre recuperare risorse". Il problema però è che a un settore come quello della Sanità "dove sono avvenuti 25 miliardi di tagli, è un settore nevralgico, non possiamo chiedere ai cittadini più ticket, più soldi per pagarsi la diagnostica, perché la gente non abbiente già rinuncia oggi a farsi una diagnosi del costo di 60 euro". MA tanto, come dice Renzi, decide il governo. E allora la Lorenzin può dormire sonni tranquilli.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]