Roma-Napoli, in campo mille uomini per la sicurezza

02 aprile 2015, Andrea De Angelis
Mancano quarantotto ore alla sfida di campionato tra Roma e Napoli. 

Roma-Napoli, in campo mille uomini per la sicurezza
La partita per un bizzarro scherzo del calendario cadrà alla vigilia di Pasqua, quando i riflettori sulla capitale saranno puntati soprattutto in direzione di San Pietro. A pochi chilometri dal Vaticano il match dell'Olimpico, sempre considerato a rischio sicurezza e ancor di più dopo quanto accaduto lo scorso anno nella finale di Coppa Italia. 

Non c'era la Roma in campo ad affrontare gli azzurri, ma la Fiorentina. La morte di Ciro Esposito, ferito prima dell'inizio della sfida, accese la tensione tra la tifoseria giallorossa e quella partenopea. 

Scatta dunque il piano sicurezza per sabato 4 aprile, con fischio d'inizio previsto alle 12:30. 

Saranno oltre mille gli agenti delle forze dell'ordine impiegati nella capitale, dove sarà presidiata tutta l'aria dello stadio Olimpico e non solo.
Scatteranno infatti controlli anche nelle stazioni ferroviarie e ai caselli autostradali per evitare che gruppi di tifosi senza biglietto possano raggiungere con auto private la zona dell'Olimpico.

Secondo quanto riporta Il Messaggero, l'acquisto dei ticket per assistere all'incontro è vietato, infatti, ai tifosi partenopei residenti in in Campania. Per gli altri supporter del Napoli dovrebbe essere previsto un punto di raccolta a Saxa Rubra da dove raggiungere in pullman, scortati dalle forze dell'ordine, lo stadio.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]