Ncd ai ferri corti. De Girolamo sulla graticola e Alfano ai fornelli

02 aprile 2015, intelligo
Ncd ai ferri corti. De Girolamo sulla graticola e Alfano ai fornelli
Si parla delle firme che starebbero raccogliendo contro Nunzia De Girolamo. Chi? I renziani? No, quelli del suo partito.

C'è chi dice che vogliano toglierle l’incarico di capogruppo. E che la manina sia quella di Angelino Alfano "che sta gestendo tutto" per Casero intercettato al telefono con la De Girolamo scioccata. 

L’Huffington Post offre poi qualche notizia in più: Alfano sta telefonando, personalmente, a tutti i suoi deputati: promotore d’un qualcosa di molto simile a una raccolta di firme contro la De Girolamo. E si parla, ne parlano gli stessi parlamentari, di una presunta telefonata di Alfano con rimbombo e della voce di Matteo Renzi in sottofondo. 
E allora Nunzia alla fine lo ammette: "Sì, è Renzi che chiede la mia testa. Forse perché non sono disposta a farmi mettere il guinzaglio. Comunque sto andando a parlare con Angelino. Risentiamoci tra un paio d’ore".
Questo ieri. Oggi è un altro giorno. Di tensione. 

Intanto perché la signora Boccia pensa a una controffensiva: vuole convocare l'assemblea dei parlamentari. E il territorio si prepara a quelle regionali... E poi perché se il primo atto è quello di una diatriba in sottofondo, il secondo sarà a colpi di stampa e di vendette all'ultimo "sangue". 

autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]