C'eravamo tanti odiati. Scontro su twitter tra Fedez e Jovanotti per colpa di Salvini

02 aprile 2015, intelligo
Su Twitter Jovanotti fa un apprezzamento a Matteo Salvini e scatena Fedez... e tutto il social. Ecco il botta e risposta del primo che ha poi acceso la rete. 

C'eravamo tanti odiati. Scontro su twitter tra Fedez e Jovanotti per colpa di Salvini
Tutta colpa di un cinguettio iniziale
: "È bello avere idee e orizzonti diversi, ti rispetto e ti trovo forte nell'esposizione delle tue. Che le idee danzino è bene", ha scritto Jovanotti all'indirizzo di Salvini in risposta al tweet del leghista che recitava: «Minestrone Unico Mondiale? No, grazie!». «Minestrone Unico Mondiale? No, grazie!». 

 @matteosalvinimi è bello avere idee e orizzonti diversi, ti rispetto e ti trovo forte nell'esposizione delle tue.Che le idee danzino è bene. — Lorenzo Jovanotti (@lorenzojova) 1 Aprile 2015 

 Non fosse mai successo. E' scattata l'ira di Fedez; "Quando dici 'forte nell'esposizione' cosa intendi? Gli insulti razzisti e la xenofobia? Forti sono forti eh, danzarci anche no», è stato il messaggio inviato a Jovanotti. Quando dici 'forte nell'esposizione' cosa intendi? Gli insulti razzisti e la xenofobia? Forti sono forti eh, danzarci anche no @lorenzojova — Fedez (@Fedez) 2 Aprile 2015 

La replica di Cherubini: @Fedez ciao! razzismo non è idea ma mostrusoità (e anche reato). mi riferisco alle idee (europa e euro) sulle quali non sono d'acoordo.

Lorenzo Jovanotti (@lorenzojova) 2 Aprile 2015 Intanto, il popolo del web s'era già diviso tra i pro Fedez e i pro Jovanotti. 

E alla fine ci si è messo Andrea Scanzi: "Io credo in una grande Chiesa che passa dalla Leopolda e arriva fino a Casa Pound (cit. aggiornata) #pensoparaculo". 

(m.m.)

autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]