Occhio per occhio, dente per dente: rapito e ucciso giovane palestinese

02 luglio 2014 ore 10:17, Andrea De Angelis
Il cadavere di un giovane palestinese è stato trovato dalla polizia israeliana in un bosco di Gerusalemme, poche ore dopo che la famiglia ne aveva denunciato il rapimento. Lo ha riferito la radio militare, secondo cui non è escluso che il delitto sia stato compiuto da ultrà ebrei in ritorsione per la uccisione di tre ragazzi ebrei in Cisgiordania.    

Occhio per occhio, dente per dente: rapito e ucciso giovane palestinese

Fonti locali riferiscono che il giovane è stato fatto salire a forza su un’automobile mentre si recava all’alba a pregare in una moschea nel rione di Beit Hanina, a Gerusalemme est. A quanto pare l’episodio sarebbe stato ripreso da telecamere di sicurezza. La polizia israeliana si limita per il momento a confermare il ritrovamento del cadavere e afferma che sta investigando.  
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]