Bindi più Gotor e De Luca dà un nuovo assist a Crozza: il video

02 novembre 2015, Andrea De Angelis
Bindi più Gotor e De Luca dà un nuovo assist a Crozza: il video
Il rischio, come dicono in molti, è che diventi più divertente (nel senso più ampio del termine) vedere il vero Vincenzo De Luca in televisione che il personaggio imitato, e bene, da Maurizio Crozza. 
Giorni fa, nel salotto di Lilli Gruber, De Luca aveva insultato la presidente della commissione Antimafia, rea di averlo bollato come impresentabile durante la scorsa campagna elettorale: "È stato un atto di infame responsabilità... per me impresentabile è l’onorevole Rosaria Bindi, da tutti i punti di vista".

In soccorso dell'ex presidente del Pd era intervenuta così Maria Elena Boschi: "Stimo De Luca e lo considero un governatore molto capace. Ma le frasi sulla Bindi sono inaccettabili. Mi auguro che arrivino le sue scuse".
Non solo però le scuse non sono arrivate, ma anzi De Luca ha ribadito la mancanza di stima nei confronti della Bindi. Poi, a rincarare la dose, una battuta su Miguel Gotor, deputato del suo stesso partito: "Pensavo fosse un ballerino di flamenco, un tanguero. Mi hanno detto che è un parlamentare". 
 
 

L'ironia di De Luca arriva anche sui social. "Alcuni commenti sulla mia partecipazione a Otto e Mezzo mi hanno provocato un sincero turbamento e una profonda commozione – ha scritto su Facebook —. Nella consueta trasmissione del venerdì non farò mancare una parola di conforto ai sofferenti e di tenerezza agli afflitti. Non mancherà, forse, neanche un cenno evangelico ai farisei".

Nel Paese delle Meraviglie con l'imitazione del Governatore della Campania, Vincenzo De Luca, anche Crozza è tornato sul fatto. Come perdere, del resto, un simile assist. "Rosaria detta Presidente dell’Antimafia, ruolo che purtroppo la distoglie da altre mansioni a lei più adatte, tipo il ruolo di graffetta o di fermaporte all’androne.  La cosiddetta Rosaria si è permessa di dire che nelle mie liste elettorali c’erano degli impresentabili Liste in cui i candidati nelle vene non avevano sangue… ma acqua sorgiva proveniente da alture incontaminate", ha detto il finto ex sindaco di Salerno su La7.
Crozza-De Luca ha poi virato l'attenzione su Saviano: "Saviano Roberto, detto Robertetto Savianetto. Se ci sono dei nomi discutibili tra gli eletti con me... falli, pronunziali. Ti sfido".
Facile prevedere che, nella prossima puntata, l'attenzione finisca anche sulla battuta a Gotor. Magari con tanto di balletto. 

caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]