A Hollywood è tempo di remake "rosa". Dopo Ghostbusters ecco Ocean’s Eleven

02 novembre 2015, Andrea Barcariol
A Hollywood è tempo di remake 'rosa'. Dopo Ghostbusters ecco Ocean’s Eleven
Che a Hollywood da tempo scarseggino le idee e si punti sui remake è cosa ormai nota. L’ultima moda vuole che siano nuove versioni al femminile, anche se spesso i risultati al botteghino sono stati deludenti. Uno dei primi tentativi fu quello fatto con “Karate Kid” con il premio Oscar Hillary Swank al posto di Ralph Macchio nel quarto episodio della saga. Anche in molti film action, prima genere rigorosamente maschile, negli ultimi anni si è puntato su protagoniste femminili, tipo Angelina Jolie in Salt o Jennifer Lawrence in Hunger games.

Mentre è in preparazione la versione “rosa” di uno dei maggiori successi degli anni 80, Ghostbusters, anche Ocean’s Eleven, che sbancò i botteghinidi tutto il mondo, potrebbe tingersi di rosa. A guidare la cordata di rapinatrici potrebbe essere Sandra Bullock, la fidanzatina d’America nonché vincitrice di un Oscar, nel ruolo del ladro raffinato che fu di George Clooney, affiancato da Brad Pitt. Per adesso siamo ancora alle voci di corridoio, ma sembra che ci siano già stati i primi contatti tra Clooney, nel nuovo ruolo di produttore e la sua amica Bullock.

Anche Gary Ross, regista del primo Hunger Games è stato messo in preallarme ed è il favorito visto anche la lunga amicizia con Steven Soderbergh che ha creato con Clooney il personaggio di Danny Oceans. Nel mirino dunque sempre il casinò di Las Vegas di Terry Benedict in quello che sarà un remake di un remake. La prima pellicola, infatti, risale al 1960, dal titolo “Colpo grosso”. Viva la fantasia.


caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]