Doctor Strange: dall'edonismo alla magia, lo stregone fa successo

02 novembre 2016 ore 9:05, Adriano Scianca
“Doctor Strange”, il nuovo film tratto dai fumetti Marvel, ha debuttato nel migliore dei modi al botteghino, conquistando la prima posizione degli incassi nel weekend con 2 milioni e 403 mila euro rastrellati sull’intero territorio nazionale. Un successo forse figlio della particolarità di questo supereroe nella costellazione Marvel: più che di superpoteri, Doctor Strange parla di magia, dimensioni parallele, simbologia, archetipi mistici. Un soprannaturale che ha una base scientifica che si fonda sulla fisica, sulla teoria delle stringhe e sulla meccanica quantistica. 

Doctor Strange: dall'edonismo alla magia, lo stregone fa successo

La prima apparizione del personaggio, creato da Steve Ditko (testi e disegni), risale al 1963. Protagonista è un neurochirurgo arrogante, egoista, egocentrico, avido e materialista nonché alcolizzato, donnaiolo e dedito ad un edonismo sfrenato. In seguito a un incidente d'auto e a un viaggio iniziatico sull'Himalaya, il Dottor Strange diventa però lo "Stregone Supremo", principale protettore della Terra contro minacce di natura magica e mistica grazie, oltre che alla sua immensa conoscenza di potenti incantesimi e arti occulte, ad un costume equipaggiato con due potenti artefatti magici: la Cappa della Levitazione e l'Occhio di Agamotto. Strange, noto anche come "Signore delle Arti Mistiche", risiede in un palazzo denominato Sanctum Sanctorum al 177A di Bleecker Street nel Greenwich Village assieme al suo assistente Wong e ad un vasto assortimento di oggetti mistici.

Vari film basati sul Dottor Strange sono stati in lavorazione sin dalla metà degli anni ottanta, finché nel 2005 la Paramount Pictures acquistò i diritti cinematografici per conto dei Marvel Studios. Nel giugno 2010 Thomas Dean Donnelly e Joshua Oppenheimer vennero chiamati per scrivere la sceneggiatura del film. Nel giugno 2014 Derrickson venne annunciato come regista. Cumberbatch venne annunciato nel ruolo del protagonista nel dicembre 2014, e nello stesso periodo venne annunciato che Spaihts avrebbe riscritto la sceneggiatura, rimaneggiata in seguito da Derrickson e Cargill. Le riprese principali sono cominciate nel novembre 2015 in Nepal, si sono spostate nel Regno Unito nel dicembre 2015 e si sono concluse nell'aprile 2016 a New York. Parte delle riprese si sono tenute anche a Hong Kong.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]