Terremoto, da Fossano la colonna mobile per Norcia: l'aiuto di 60 volontari

02 novembre 2016 ore 19:44, Andrea De Angelis
Mentre i media iniziano forse a distogliere l'attenzione dal forte, anzi storico terremoto (magnitudo record dal 1980) di domenica 30 ottobre, continua incessante il lavoro di forze dell'ordine, medici, volontari e protezione civile per assistere coloro i quali sono stati colpiti dal sisma. 

Terremoto, da Fossano la colonna mobile per Norcia: l'aiuto di 60 volontari

Come riporta La Stampa è partito ieri da Fossano ed è già attivo a Norcia da oggi il Posto di assistenza socio-sanitaria (Pass) della Colonna mobile del Piemonte, che la Regione Umbria, attraverso il Dipartimento nazionale di Protezione civile, ha richiesto in supporto al lavoro delle proprie strutture, per garantire assistenza sanitaria di base e socio-sanitaria alle popolazioni colpite dal sisma.
Prosegue dunque la solidarietà tra le diverse Regioni, un segno questo dell'Unità nazionale tanto auspicata dalla politica e che è già operativo sul campo. 

Il Pass consentirà di fornire i servizi del personale medico-infermieristico delle specializzazioni di Medicina generale, Pediatria, Ginecologia e Ostetricia consultoriale, Fisioterapia, Psicologia, Assistenza Sociale e Presidio Farmaceutico. Un sostegno dunque importante per chi ha perso molto, se non tutto, appena 72 ore fa. 
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]