Calcio, poliziotti? Li paghino i Club. E Renzi fa autogol

02 ottobre 2014 ore 9:49, intelligo
Calcio, poliziotti? Li paghino i Club. E Renzi fa autogol
Su Tw Renzi scrive: “Gli straordinari delle forze dell’ordine impegnate negli stati devono essere pagati dalle società di calcio, non dai cittadini”.
E scoppia il putiferio. Le società di calcio sulle barricate, minacciano la serrata degli stadi, mentre in parlamento il governo pone la fiducia sul decreto contro la violenza negli stadi. Tra le novità contenute nel provvedimento c’è l’estensione del Daspo anche a quanti pur non essendo stati condannati o denunciati, assumono una condotta pericolosa ai fini della sicurezza pubblica. Previsto inoltre che una parte (probabilmente tra l'1 e il 3 per cento degli incassi derivanti dalla vendita dei biglietti delle partite sia destinata a finanziare i costi sostenuti per la sicurezza e l’ordine pubblico. Ed è proprio questo il punto sul quale le società insorgono. Il numero uno della Figc Carlo Tavecchio chiede un confronto immediato per “evitare inutili demagogie” mentre è già in programma un’assemblea straordinaria dei venti club per decidere azioni8 di protesta, compreso lo sciopero, se l’idea andrà avanti. “Tutto il mondo del calcio dà già allo Stato oltre un miliardo all’anno in tasse. E poi noi, negli stadi, ci occupiamo già degli steward”, protestano le società di calcio.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]