Anche il sesso fa male, Oms: "215 mln di infezioni sessuali l'anno"

02 settembre 2016 ore 16:22, Andrea De Angelis
Sifilide, clamidia. Non vi dicono niente? Strano. Perché la prima colpisce ogni anno quasi 6 milioni di persone, praticamente le città di Roma e Milano messe insieme. La seconda invece una popolazione pari a tutti gli abitanti di Italia e Francia, se non più.

Le infezioni sessuali sono un problema reale, ma spesso sottovalutato. I motivi sono molteplici: dalla mancata conoscenza dei sintomi alla vergogna che, ancora nel 2016, resta un fattore importante. Nulla di più sbagliato. Il corpo va curato e la prevenzione riguarda anche questo tipo di disagi che, attenzione, "sono sempre più resistenti agli antibiotici". 
Questo l'allarme lanciato dall'Organizzazione Mondiale della Sanità che ha diffuso nuove linee guida per la cura di clamidia (131 milioni di contagiati all'anno), gonorrea (78 milioni) e sifilide (5,6 milioni). Queste tre malattie, spiegano gli esperti, se non trattate possono diventare causa di infiammazioni pelviche, aborti spontanei, nascite pretermine, infertilità e in alcuni casi possono portare anche alla morte.

Anche il sesso fa male, Oms: '215 mln di infezioni sessuali l'anno'
Se utilizzati correttamente, ricorda l'Oms, i preservativi sono un metodo efficace di protezione. Ma non solo. "Le nuove linee guida rafforzano la necessità di trattare queste malattie con l'antibiotico giusto, al giusto dosaggio e nel momento giusto, per ridurre la loro diffusione e migliorare la salute sessuale e riproduttiva", sottolinea Ian Askew, direttore dell'area Salute riproduttiva dell'Oms.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]