Ubi Banca “invitata” a valutare i dati delle quattro good bank

02 settembre 2016 ore 15:01, Luca Lippi
La procedura per la cessione delle quattro banche salvate (Banca Etruria, Banca Marche, Cariferrara e Carichieti) è stata riaperta dopo che le offerte vincolanti pervenute sono state respinte perché ritenute non conformi. 
Le quattro nuove banche considerate good bank sono ufficialmente sul mercato ma al momento nessuna offerta è sufficientemente adeguata, è questo il motivo per cui si è aperta una corsa alla ricerca di ottimi compratori potenziali, e fra questi Ubi Banca.
L’amministratore delegato di Ubi Banca Massiah ha precisato immediatamente riguardo la fase di offerta delle quattro nuove banche: “C'è una seconda procedura in corso, che ha portato alcune banche a guardare il dossier. Ci siamo anche noi. Abbiamo avuto i dati da guardare in tempi recentissimi. Posso solo dire che siamo stati oggetto di un invito, non ci siamo invitati”.

Ubi Banca “invitata” a valutare i dati delle quattro good bank

Le ultime indiscrezioni riportano di un possibile interesse di Bper per Banca delle Marche e Banca Etruria, mentre il dossier di CariChieti sarebbe in fase di valutazione alla Popolare di Bari. Carife, invece, sulla quale all'inizio dell'anno la stessa Bper si era mostrata interessata, è stata accostata a Ubi Banca. Ma per le quattro banche risanate si sarebbero fatte avanti anche CariParma e Bnl-Paribas.
Ha precisato Victor Massiah a margine della presentazione della partnership tra l'istituto e l'Nba, l'associazione di basket professionistico americano, "dopo una prima procedura che purtroppo non ha avuto buon esito, c'è una seconda procedura in corso che ha previsto un invito ad alcune banche a guardare il dossier. Tra queste banche ci siamo anche noi".

autore / Luca Lippi
Luca Lippi
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]