Tanti auguri Rihanna: 28 anni di trasgressioni, botte e gossip

20 febbraio 2016 ore 15:15, Adriano Scianca
Tanti auguri Rihanna: 28 anni di trasgressioni, botte e gossip
Compie 28 anni Robyn Rihanna Fenty, meglio conosciuta semplicemente come Rihanna: una delle più trasgressive star della musica contemporanea. La cantante è infatti nata a Bridgetown, nell'isola di Barbados, il 20 febbraio 1988 da Ronald Fenty, un capo magazziniere metà afro-barbadiano e metà irlandese, e Monica Braithwaite Fenty, una contabile nativa della Guyana, ma per metà afro-americana. La fama mondiale che la circonda è dovuta certo alle sue canzoni, ma anche all'uso sapiente del suo corpo, spesso svestito in video che inevitabilmente fanno il pieno di contatti. Rihanna fa parlare di sé anche per la sua turbolenta vita privata: dopo aver brevemente frequentato l' attore Josh Hartnett, ha avuto una relazione con Chris Brown, che nel 2009 è stato denunciato dalla cantante per maltrattamento e violenza, a seguito della divulgazione di foto ritraenti la propria persona con lesioni gravi al viso e sul corpo più in generale. Qualche mese dopo, tuttavia, Rihanna ritirò le accuse e lasciò perdere la causa legale, successivamente Brown ammise che era sotto effetti di sostanze stupefacenti quella sera. Nel 2009 ha avuto un flirt con il giocatore di baseball Matt Kemp e successivamente con Drake

A chi le fa domande sulla sua vita al massimo, tuttavia, la cantante risponde: “Ultimamente, a dire il vero, mi capita di pensare che sono proprio noiosa. Quando ho un po’ di tempo per me, guardo la tv. Ogni tanto mi dico che sarebbe proprio divertente avere una vita all’altezza della reputazione che ho. La gente mi vede come una persona sfrenata e senza regole, ma io non sono quello che pensano di me. La verità è che la fama, le voci che girano – una foto significa questo, un’altra significa quello – mi mandano nel panico. Mi passa la voglia anche solo di provarci, a frequentare qualcuno. Per me è diventato istintivo tenere chiusa quella porta e farmene una ragione. Sono sempre lì che mi chiedo se la gente abbia intenzioni buone o cattive". E intanto è arrivata la notizia del bis dei concerti italiani. Prima della già  annunciata tappa del 13 luglio allo stadio Meazza di Milano, l'11 luglio il suo Anti World Tour approderà al Pala Alpitour di Torino
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]