Pedinamento e 40 anni di liti: accoltellato un vicino di casa

20 giugno 2016 ore 13:02, intelligo
di Luciana Palmacci

Quello che non sopporta il cane dei vicini, quello che fa troppo rumore, chi se la prende perché il suo 'territorio' è stato occupano il da altri, dispetti, danneggiamenti e chi ne ha più ne metta. Sono le ‘guerre di vicinato’, tra condomini e non, a finire sempre più spesso sul tavolo degli investigatori. 
Pedinamento e 40 anni di liti: accoltellato un vicino di casa

L’ultimo caso è successo venerdì mattina alle 13 a Montanaro, nel Torinese. Un uomo, un pensionato 79enne sarebbe stato fermato dai carabinieri subito dopo l’aggressione. Sarebbe uscito di casa con coltello serramanico, con lama lunga 17 centimetri, e avrebbe pedinato un suo amico storico sino in via Caffaro dove l’avrebbe accoltellato alle braccia e alle gambe. La vittima, un uomo dieci anni più giovane, avrebbe cercato di difendersi e secondo quanto riportato avrebbe solo varie escoriazioni, ma nulla di grave. All'origine dell’aggressione al ‘nemico storico’, e vicino di casa, sembra ci sia stata l’ennesima lite per futili motivi in quarant'anni. I carabinieri lo avrebbero arrestato poco dopo con l'accusa di lesioni aggravate. Una volta in caserma gli investigatori sarebbero riusciti a ricostruire i rancori che da quarant'anni dividevano i due vicini di casa che nel frattempo sono invecchiati, ma non hanno mai smesso di farsi la guerra.
autore / intelligo
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]