Milano dimentica Rihanna, Beyoncé risveglia San Siro con un super show - VIDEO

20 luglio 2016 ore 9:33, Andrea Barcariol
Dopo il mezzo flop della scorsa settimana di Rihanna, ci ha pensato Beyoncé Knowles a infiammare San Siro con l’unica tappa italiana del «Formation World Tour». Ampia questa volta la scaletta: 31 canzoni, effetti speciali, band in grande forma e tante coreografie hanno catturato l’attenzione del pubblico (55 mila presenze). Subito una intro, più Formation, Sorry e Irreplaceable per far capire ai fan che tipo di serata li attendeva. Performance perfette, anche troppo, un talento smisurato che a volte rischia di paralizzare il pubblico perché il concerto è anche imperfezioni, sbavature, che Beyonce sembra quasi non conoscere nelle vesti di macchina da show. In scaletta Survivor (un accenno al periodo Destiny’s Child), Crazy in love, Love on Top, Bootylicious così come un tributo a Prince con Purple Rain. Il finale è tutto per la hit Halo che ha fatto ballare il pubblico di San Siro.

 

 Molto bello il megaschermo in 3D, un parallelepipedo alto 18 metri sopra il palco principale con la band piazzata ai lati. 
Grande spazio per il disco Lemonade, lanciato in tutto il mondo con un «long video» che le ha permesso di ottenere 4 nomination agli Emmy. Il suo nuovo lavoro, uscito a fine aprile e ha già venduto 6 milioni di copie (653mila solo nella prima settimana negli States), è nato dal dolore dopo uno dei soliti tradimenti del marito Jay Z ma è diventato una sorta di manifesto per le donne afroamericane. La cantante, sempre bellissima e in grande forma, ha fatto impazzire i fan con una miriade di costumi, da quelli sgambatissimi alle tutine fetish. 
La star del pop, 35 anni, ha affrontato con grande eleganza tutti i generi: dal rock di “Don't hurt yourself” dove compare la chitarrista per un solo, fino allo swing di “Daddy Lessons” e ai pezzi da party (“Bootylicious”, “Naughty Girl”e “Party”) oltre alle ballate. Come da abitudine tante le citazioni, rivolte non solo ai classici. E il pubblico, questa volta, ha apprezzato.
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]