Non sarà un'av-Ventura: "Dopo Conte dobbiamo eccitare"

20 luglio 2016 ore 10:59, Andrea De Angelis
"Non sono emozionato, sono soprattutto felice. Purtroppo per me non ho più l'età per emozionarmi". Così Giampiero Ventura si presenta da neo commissario tecnico della Nazionale italiana. Parole che potrebbero essere fraintese, ma che in realtà spiegano bene l'essenza dell'ex allenatore del Torino: determinato, "voglioso" (lo ha detto lui stesso), ma anche talmente navigato da non provare particolare emozioni. Semmai tanta, tanta adrenalina. 

"Quella che è la realtà del nostro campionato l'ha detta questo Europeo, di giocatori ne sono rimasti a casa pochi di quelli che avrebbero potuto essere convocati, sono stati convocati quasi tutti, il problema attuale del calcio italiano è abbastanza evidente", ha aggiunto. Della serie: non aspettatevi miracoli, i ragazzi sono quelli. Un modo, questo, anche per dare un'idea di continuità con un Antonio Conte che ha fatto sognare l'Italia lo scorso mese e che ora, in quel di Londra, è chiamato ad altre imprese sportive.
Ventura, dall'alto della sua età, guarda con grande interesse alle nuove leve e non ne fa mistero: "Rimango dell'idea che ci sono molti giovani in rampa di lancio, ma per aver la possibilità di metterli in condizione di potersi esprimere ci vuole il tempo necessario". Anche qui il messaggio è facilmente intuibile: nessuno ha la bacchetta magica, ci vorrà tempo. 

Non sarà un'av-Ventura: 'Dopo Conte dobbiamo eccitare'
Ma, al di là delle previsioni e dei pronostici più o meno azzardati, quale Italia vedremo? Quale squadra è quella che vuole mister Ventura? Queste le parole del commissario tecnico: "Quella di Conte era un'Italia umile, e vorrei che rimanesse tale, determinata e feroce e vorrei che rimanesse così, e vorrei che fosse anche eccitante, così ci ho messo la mia, accoppiata a quella di Conte. Sono un misto tra curioso e voglioso, non vedo l'ora di iniziare. Se riusciamo a fare un passo avanti nessuno ci vieta di stupire".
caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]