Carlo Giuliani 15 anni dopo, ira Pd contro sindacato di Polizia: "Insulto a Genova"

20 luglio 2016 ore 10:22, Andrea De Angelis
Sono passati quindici anni da quel 20 luglio 2001 in cui la città di Genova fu sconvolta dai fatti del G8. Un evento che, come ricorderanno tutti, costò la vita a Carlo Giuliani. 

Nell'anniversario dei tre lustri, a Genova oggi si organizza un Convegno che ha fatto indignare molti. Compreso il Partito Democratico. "Nell'anniversario del G8 del 2001, l'organizzazione del Convegno "L'estintore quale strumento di pace? G8 2001... 15 anni dopo" rappresenta una grave offesa alla città di Genova ferita dai tragici avvenimenti di quei giorni, aggravata dalla presenza all'evento di rappresentanti delle istituzioni come l'assessore Rixi e il consigliere regionale di Ncd Andrea Costa, che a Roma sostiene il Governo Renzi". Così  i consiglieri regionali del PD Giovanni Lunardon, Valter Ferrando, Luca Garibaldi e Raffaella Paita e il segretario provinciale Alessandro Terrile.

"L'iniziativa altro non è che una provocazione di pessimo gusto che poteva essere evitata perché, anche se sono passati quindici anni dal 2001, per tutti noi la memoria e il vissuto legato a quei giorni sono qualcosa da trattare con il rispetto e la serietà che si devono alla nostra città e a tutti i genovesi. Non ci stupisce affatto che la peggiore destra che oggi governa la Regione Liguria cerchi di recuperare un po' di consenso cavalcando una ricostruzione distorta di quanto avvenuto in quei giorni".
Come riporta Repubblica, l'iniziativa è del sindacato di polizia Coisp, che avrebbe invitato al convegno anche l'ex carabiniere Mario Placanica, che venne indagato per la morte di Carlo Giuliani dopo aver sparato un colpo di pistola.


caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]