Torino di Appendino "vegana per legge"? Bufera su nuova religione degli anti-casta

20 luglio 2016 ore 11:28, Americo Mascarucci
"La promozione della dieta vegana e vegetariana sul territorio comunale come atto fondamentale per salvaguardare l’ambiente, la salute e gli animali". 
A Torino la dieta vegana entra nel programma di governo e per la giunta a Cinque stelle del sindaco Chiara Appendino si tratta di uno degli obiettivi prioritari da raggiungere. Tanto da comparire nel documento "Programma di governo per la Città di Torino 2016-2021"approvato durante la prima seduta del consiglio comunale. 
La nuova giunta grillina punta a trasformare Torino nella prima vegan city d’Italia e i torinesi in un popolo di mangiatori di frutta e verdura. 
Il percorso è piuttosto articolato: si punta a "progetti didattici nelle scuole sulla tutela, sul rispetto degli animali e sulla corretta alimentazione in collaborazione con le associazioni animaliste, medici nutrizionisti, organi di politica ed esperti di settore". 
La promozione della filosofia vegana si inserisce nel programma di governo sotto la voce "promozione della cultura ambientale", insieme al sostegno di "stili vita più sostenibili in modo diretto", alla "diminuzione del consumo del suolo", all’invito "a usare spazi aperti", fino a "un uso più consapevole dei mezzi di trasporto". 
Tra gli obiettivi della Giunta Appendino, anche "la messa in pratica della strategia dei rifiuti zero e i principi dell’economica circolare e la lotta all’inquinamento elettromagnetico. 
"Seguiremo tutti i principi di precauzione – c’è scritto nel programma - relativi alle onde generate da ogni impianto di emissione, ancor di più se queste apparecchiature si trovano all’interno di edifici scolastici".

Ma è soprattutto il discorso della dieta vegano a far discutere.
Spiega l'assessora all’Ambiente Stefania Giannuzzi: "Io sono vegetariana da 20 anni, ma il programma è stato scritto prima che io arrivassi. Semplicemente, ho voluto allargare il contesto, da etico a 360 gradi. Che la questione alimentare sia anche di impatto ambientale non lo dico io. Lo dicono la Fao e l’Onu". 
"Chi disobbedisce – ha ironizzato qualcuno su twitter – andrà a letto senza cena
"La Appendino promuove la dieta vegana. È scritto nella ricetta del minestrone, ops nel programma del M5S".
Torino di Appendino 'vegana per legge'? Bufera su nuova religione degli anti-casta
Insomma l'ironia del web non si risparmia.
 

caricamento in corso...
caricamento in corso...
[Template ADV/Publy/article_bottom_right not found]